Ultim'ora
Commenta

Vaccinazioni antinfluenzali
al via presso l'Asst per
i primi 144 pazienti 'fragili'

Iniziata questa mattina la prima tornata di vaccinazioni antinfluenzali dell’Asst di Cremona, presso l’ambulatorio allestito in via San Sebastiano 14 (comunità La Vela). Dalle 8,30, con il coordinamento della dottoressa Antonella Laiolo, sono al lavoro una decina di assistenti sanitari, per vaccinare le persone a cui la Regione ha dato la priorità, i pazienti cronici con patologie a rischio, anche under 65. Dalla prossima settimana  la vaccinazione interesserà, nell’ordine, gli over 65, i bambini sani 6-24 mesi, i bambini sani 2-6 anni, i lavoratori a rischio e le persone sane  60-64 anni.
144 le persone che si sono prenotate per oggi attraverso il call center regionale. Il percorso è organizzato in maniera razionale: prima accoglienza da parte dei volontari (questa mattina forniti da Auser) per la misurazione della temperatura, passaggio in un’ampia sala d’attesa, quindi ingresso nell’ambulatorio dove sono allestite due postazioni per le vaccinazioni, più una terza ‘di supporto’, riservata a particolari situazioni e ai medici di base. Se il personale sanitario ne ravvisa la necessità, viene anche somministrata la vaccinazione anti pneumococcica.
“Una volta effettuata l’iniezione – spiega Laiolo – le persone passano nella  sala post vaccinazione dove restano in osservazione per un quarto d’ora (un’ora se hanno avuto in passato complicazioni). Il vaccino che  utilizziamo è tetravalente, copre quindi due ceppi A e due B e si può fare in tutta tranquillità, anche in gravidanza”, categoria questa a cui è riservato un altro percorso. Si tratta di vaccino a virus inattivato e disgregato (split) e ridotto a sub-unità, che risulta meglio tollerato.
Percorsi di entrata ed uscita sono ovviamente diversificati. im questa prima mattinata, le operazioni si sono svolte in scioltezza e praticamente senza tempi d’attesa.
Le vaccinazioni sono iniziate, pur con dosi molto ridotte rispetto alle richieste, anche presso gli studi dei medici di base, anche se in maniera non omogenea.
Queste le indicazioni dell’Asst Cremona per le altre categorie di persone che intendono vaccinarsi:

OVER 65
Prenotazione dal 3 novembre 2020, dal lunedì al sabato, dalle 8.00 alle 20.00. Telefono 800.638.638, (gratuito da rete fissa); 02 999599 (a pagamento da rete mobile e dall’estero oppure on-line al sito prenotasalute.regione.lombardia.it. Somministrazione vaccino dal 16 novembre 2020.

PERSONE SANE DA 60 A 64 ANNI
Prenotazione dal 3 novembre 2020, dal lunedì al sabato, dalle 8.00 alle 20.00. Telefono 800.638.638, (gratuito da rete fissa); 02 999599 (a pagamento da rete mobile e dall’estero oppure on-line al sito prenotasalute.regione.lombardia.it. Somministrazione vaccino dal 30 novembre 2020.

BAMBINI SANI 6-24 MESI. Prenotazione dal 3 novembre 2020 dal lunedì al sabato, dalle 8.00 alle 20.00. Telefono 800.638.638, (gratuito da rete fissa); 02 999599 (a pagamento da rete mobile e dall’estero oppure on-line al sito prenotasalute.regione.lombardia.it). Somministrazione vaccino dal 16 novembre 2020.

BAMBINI SANI 2-6 ANNI. Prenotazione dal 3 novembre 2020, dal lunedì al sabato, dalle 8.00 alle 20.00. Telefono 800.638.638, (gratuito da rete fissa); 02 999599 (a pagamento da rete mobile e dall’estero oppure on-line al sito prenotasalute.regione.lombardia.it. Somministrazione vaccino dal 23 novembre 2020.

VACCINO A PAGAMENTO (costo: euro 19,33). Prenotazione dal 1 dicembre 2020, dal lunedì al sabato, dalle 8.00 alle 20.00. Telefono 800.638.638, (gratuito da rete fissa); 02 999599 (a pagamento da rete mobile e dall’estero oppure on-line al sito prenotasalute.regione.lombardia.it. Somministrazione vaccino dal 16 dicembre 2020. g.biagi

© Riproduzione riservata
Commenti