Ultim'ora
Commenta

Cremona Sotterranea celebra
il decennale dalla fondazione
con l'annullo filatelico

«L’emozione di varcare la soglia di una struttura solitamente inaccessibile al pubblico, con il brivido di un ingresso al buio che soltanto il bagliore delle torce può rischiarare; e poi via via scoprire la funzione dei luoghi partendo dalle fondamenta, che raccontano uno spaccato di storia della città». Con queste parole Annibale Zanetti, Presidente di Cremona Sotterranea, descrive il fascino delle escursioni promosse dall’Associazione specializzata in speleologia urbana, che nel 2020 festeggia il decennale dalla fondazione.
Cremona Sotterranea nacque infatti nel 2010 da un’idea dello stesso Zanetti insieme a Saba Rivaroli e Monica Pedroni, oggi conta un’ottantina di iscritti con cui organizza diverse visite nel sottosuolo cremonese. Fra i percorsi più apprezzati ci sono l’ex chiesa di San Francesco nel complesso del Vecchio Ospedale, Palazzo Mina Bolzesi con la ghiacciaia in giardino e l’ipogeo di Sant’Abbondio. E poi ancora gli itinerari che conducono il pubblico a seguire i corsi d’acqua come il Cavo Cerca e la Cremonella. Ora le attività sono sospese a causa del Coronavirus, ma riprenderanno appena possibile.
Intanto, per celebrare il decimo anniversario, Cremona Sotterranea ha organizzato un annullo filatelico in data 14 novembre, che si terrà all’interno dell’Ufficio Postale di Cremona Centro. L’annullo sarà disponibile per i sessanta giorni successivi e potrà essere effettuato su qualsiasi supporto cartaceo purché affrancato. Quando le misure anticontagio lo consentiranno, presso la sede dell’Associazione sarà possibile ritirare -previo contributo e con eventuale prenotazione- un cofanetto contenente quattro cartoline realizzate appositamente per l’evento.

Federica Priori 

© Riproduzione riservata
Commenti