Ultim'ora
7 Commenti

Viola l'isolamento per andare
in garage, denunciato
64enne cremonese

Si era recato in garage, collocato poco distante da casa sua, ma avrebbe dovuto restare chiuso in casa in isolamento fiduciario a causa della sua positività al Covid-19: è finito così nei guai un 64enne cremonese che, in base a quanto previsto dall’art. 2 del D.L. 33/2020, è stato denunciato all’autorità giudiziaria.

Nella tarda mattinata del 24 novembre un equipaggio della Squadra Volante della Questura, nell’ambito dei servizi di prevenzione e controllo del territorio disposti dal Questore Carla Melloni, finalizzati al contenimento della diffusione del covid 19, ha effettuato un controllo presso l’abitazione dell’uomo, essendo appunto lui soggetto a isolamento fiduciario. Gli agenti non lo hanno però trovato in casa. E’ stato invece trovato, appunto, nel suo garage, per raggiungere il quale aveva però dovuto percorrere un tratto di pubblica via, contravvenendo quindi ai divieti. Per questo tipo di reato la legge prevede la pena dell’arresto da 3 a 18 mesi e l’ammenda da 500 a 5000 euro.

© Riproduzione riservata
Commenti