Ultim'ora
Commenta

Maltempo, raffica di guasti
sulle linee ferroviarie:
ritardi e cancellazioni

Foto di repertorio

Come spesso accade, il maltempo ha provocato una serie di guasti sulle linee ferroviarie che servono il territorio cremonese, con la conseguenza di numerosi ritardi e cancellazioni, sua sulla Cremona-Brescia, sia sulla Milano-Cremona-Mantova, sia sulla Cremona-Treviglio e sulla Codogno-Cremona. Il primo problema si è verificato poco prima delle sei, quando un guasto agli impianti che regolano la circolazione dei treni nei pressi di Cremona ha bloccato il traffico ferroviario, con ritardi fino a 45 minuti, ma anche convogli cancellati.

Situazione analoga sulle linee che vanno verso il Milanese, lungo le quali si aggiunge anche un guasto all’infrastruttura ferroviaria nei pressi di Pizzighettone, che ha comportato anche in questo caso attese, partenze ritardate, convogli cancellati. Come se non bastasse anche un treno sulla linea Mi-Cr-Mn ha subito un guasto, poi risolto dal personale di bordo, provocando ulteriori ritardi. Molti i pendolari che si sono lamentati, soprattutto per la carenza di informazioni.

AGGIORNAMENTO – A seguito di quanto accaduto, TreNord chiarisce in una nota i motivi del disservizio: “Questa mattina un guasto agli impianti ferroviari in prossimità di Cremona – verificatosi alle ore 5.30 e risolto alle ore 8 – ha causato la soppressione di otto corse, la limitazione di una corsa e ritardi fino a 45 minuti sulle linee Cremona-Treviglio e Codogno-Mantova”. 

L’azienda risponde anche alle accuse sollevate dai pendolari, di scarsa informazione: “Non appena avuta comunicazione del guasto dal gestore dell’infrastruttura e dopo valutazione delle ripercussioni sul servizio, alle ore 5.55, sia sul sito internet di Trenord sia sull’App è stata data pubblicata la seguente notizia: ‘un guasto agli impianti che regolano la circolazione ferroviaria nei pressi di Cremona sta causando ritardi fino a 40 minuti, variazioni di percorso e cancellazioni dei treni della linea. È in corso l’intervento dei tecnici di Rfi.

Tramite App Trenord la comunicazione è stata inviata anche come notifica “push” ai clienti che hanno contrassegnato la linea fra quelle di proprio interesse”. Le mancate comunicazioni in stazione, rivelano ancora dall’ufficio stampa di Trenord, sono competenza di Rfi.

Laura Bosio

© Riproduzione riservata
Commenti