Ultim'ora
10 Commenti

Risse tra ragazzini in piazza
delle Tramvie. Botte per gelosia
e per sospensioni da scuola

Due distinte risse sono scoppiate poco dopo le 13,30 e le 16 tra via Dante e piazza delle Tranvie. Coinvolto nella disputa un gruppo di giovanissimi, quasi tutti stranieri, di età compresa tra i 13 e i 17 anni. Due di loro sono ricoverati all’ospedale di Crema, mentre un italiano è stato curato al pronto soccorso di Cremona. Al Maggiore si è presentato per accertamenti anche un altro ragazzo italiano.

La prima rissa è nata in seguito alla sospensione di due studenti di un istituto cittadino che svolge lezioni in presenza: uno dei due è stato immediatamente allontanato, mentre l’altro ha potuto rimanere e finire la lezione. All’uscita da scuola, quest’ultimo, insieme ad un amico, è stato raggiunto e aggredito da un gruppetto di giovani.

Le due vittime sono riuscite poi a raggiungere la stazione e a prendere il treno, ma una volta arrivati a Soresina hanno chiamato il 118 in quanto avevano bisogno di cure. Entrambi sono stati ricoverati a Crema. Un terzo ragazzo coinvolto, un italiano, è stato invece ricoverato a Cremona.

Alle 16 è scoppiata la seconda rissa: coinvolto un altro gruppo di ragazzini ancora più piccoli, tra i 13 e i 14 anni. I motivi del contendere sarebbero da attribuirsi ad alcuni messaggi inviati ad una loro coetanea. Questioni di gelosia hanno fatto scattare l’aggressione che ha portato in ospedale per accertamenti uno dei ragazzini. Le indagini sono affidate agli agenti della Questura. 

Sara Pizzorni

© Riproduzione riservata
Commenti