Cronaca
Commenta

Vaccino spray antinfluenzale ancora disponibile: l'Ats sollecita le famiglie

“Pensando di fare cosa gradita, si richiede cortesemente di informare tutti i genitori degli alunni in fascia di età compresa tra i 2 e i 18 anni, che presso gli ambulatori dei Pediatri e dei medici di famiglia aderenti alla somministrazione del vaccino antinfluenzale, è ancora possibile accedere all’offerta di tale vaccino nella formulazione spray nasale, in forma gratuita e proposto in un’unica somministrazione”. E’ l’Ats Valpadana a scrivere – con una circolare datata 15 gennaio, inviata ai dirigenti delle scuole cremonesi e mantovane – per proporre la vaccinazione, che però arriva in ritardo rispetto alla tradizionale stagione vaccinale per l’influenza. Dopo il flop della vaccinazione antinfluenzale mediante iniezione, che ha visto migliaia di anziani in Lombardia doversi arrendere di fronte all’irreperibilità delle dosi, c’è stata all’inverso un’adesione più bassa del previsto da parte delle fasce di età più giovani. Con il risultato che adesso molte di queste dosi restano inutilizzati nei magazzini dell’Ats.

A detta di medici e pediatri, inoltre, quest’anno le cautele utilizzate per evitare il contagio da Covid 19 hanno di molto ridotto i casi di influenza stagionale.

Come si legge nel rapporto Influnet dell’istituto Superiore di Sanità, in Italia, nella prima settimana del 2021 l’incidenza delle sindromi simil-influenzali “si mantiene stabilmente sotto la soglia basale con un valore pari a 1,4 casi per mille assistiti. Nella scorsa stagione in questa stessa settimana il livello di incidenza era pari a 6,6 casi per mille assistiti.

Nella fascia di età 0-4 anni l’incidenza è pari a 2,24 casi per mille assistiti, nella fascia di età 5-14 anni a 0,90 nella fascia 15-64 anni a 1,43 e tra gli individui di età pari o superiore a 65 anni a 1,17 casi per mille assistiti”

Giuliana Biagi

© Riproduzione riservata
Commenti