Ultim'ora
Commenta

Paullese, avanti i lavori
della nuova rotatoria
Gara per le asfaltature

Prende forma la nuova rotatoria sulla Paullese, all’altezza della concessionaria Bossoni, un’opera realizzata dal privato come compensazione  concordata con il Comune nell’ambito della costruzione della nuova area espositiva. L’arteria è tra le più trafficate della città con circa 12mila veicoli al giorno, di cui oltre il 20% mezzi pesanti (dati della relazione tecnica dell’opera). Il traffico è rallentato, ma procede nonostante il cantiere aperto. Chiuso invece l’incrocio di via Picenengo.

Uno dei problemi connessi all’intervento era lo spostamento di alcune rogge laterali alla strada: il progetto prevedeva che la roggia Malcorrente e i canali a cielo aperto venissero tombinati con tubi in calcestruzzo.

La tipologia è quella della ‘grande rotatoria’, con diametro esterno di 70 metri e un’isola centrale rialzata di 50 m; la larghezza delle corsie in entrata e uscita sarà di 4,5 metri.

Sempre sul fronte delle opere stradali, domani è prevista l’apertura delle buste con le offerte per la sistemazione dell’asfalto in vari tratti della tangenziale, in via Bergamo e sulla Bassa di Casalmaggiore: la gara d’appalto da 270mila euro è stata bandita da Aem e già la prossima settimana i lavori dovrebbero essere aggiudicati.

La rotonda sulla Paullese è finalizzata al rallentamento della velocità in questo tratto di strada prossimo alla città. Sempre sul fronte del miglioramento della sicurezza, anni fa erano state chiuse le aiuole spartitraffico tra una corsia e l’altra della strada, per evitare che gli automezzi facessero inversione di marcia. Una manovra vietata dal codice della strada, ma che eseguivano in tanti per evitare di dover raggiungere la rotatoria di Costa S.Abramo e invertire lì la direzione. La nuova rotatoria consentirà di percorrere meno chilometri per eseguire la manovra.

Deluse, invece, le richieste dei residenti della frazione Picenengo di eseguire anche l’allargamento della strada omonima che collega via Sesto con la Paullese.

Giuliana Biagi

© Riproduzione riservata
Commenti