Ultim'ora
Un commento

Cimitero, al via il restauro
delle crociere degradate:
intervento da 175mila euro

Prenderà il via a breve un intervento straordinario di restauro delle crociere, di levante e di ponente, del cimitero monumentale di Cremona. Si tratta delle due strutture che sorgono sul lato destro e sul lato sinistro del camposanto, formate da diversi androni, che saranno oggetto dei lavori, per un importo complessivo di 175mila euro.

I lavori si articoleranno in due fasi: dapprima l’eliminazione delle perdite della copertura, dall’altro il rifacimento degli intonaci, che si sgretolano. Una situazione di degrado che permane ormai da tempo, ma a cui è diventato particolarmente urgente mettere mano a fronte della necessità di effettuare delle estumulazioni e di rendere quindi nuovamente disponibili circa 650 posti.

Un degrado più volte segnalato dai cittadini, soprattutto nelle giornate di maltempo, quando letteralmente pioveva all’interno degli androni, con tutti i disagi del caso.

“Gli interventi previsti in progetto si rendono indispensabili per ragioni di sicurezza, garantendo l’incolumità pubblica, la conservazione della fabbrica ed il decoro” si legge nella relazione tecnica del progetto di intervento. “Infatti con il riutilizzo dei tumuli dopo le estumulazioni, l’afflusso dei visitatori alle due fabbriche crescerà notevolmente rispetto ad uno stato attuale in cui le sepolture risalgono mediamente a più di 50 anni” fa.

Proprio alla luce del riutilizzo delle due fabbriche, gli interventi “non sono rinviabili e rivestono particolare urgenza” scrivono ancora i tecnici. “In generale, in entrambe le crocere, i problemi principali che è necessario risolvere sono: l’eliminazione di infiltrazioni puntuali dalla copertura, il ripristino delle tinteggiature, la pulizia delle superfici tinteggiate e la pulizia delle superfici in marmo di Varenne che costituiscono le cornici di contorno delle lapidi”.

Laura Bosio

© Riproduzione riservata
Commenti