Ultim'ora
Commenta

Bonifica e irrigazione,
in arrivo 1,5 milioni di euro
al territorio cremonese

1 milione e 500mila euro ai consorzi di bonifica Cremonesi per la realizzazione di opere di bonifica e irrigazione, opere di difesa del suolo e di attività di gestione del reticolo idrico principale: questo quanto prevede la delibera approvata oggi dalla Giunta regionale lombarda su proposta dell’assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi Fabio Rolfi.

L’erogazione complessiva, a livello regionale, sarà pari a 13 milioni. Nel dettaglio, il consorzio di bonifica Dugali Naviglio Adda Serio riceverà 1.100.000 euro per la riqualificazione e ristrutturazione della rete di bonifica, mentre al consorzio di bonifica Navarolo Agro Cremonese Mantovano arriveranno 400mila euro per il primo lotto dell’mmodernamento dell’impianto di presollevamento di Casalmaggiore.

“Finanziamo 17 opere al 100 per cento” commenta Rolfi. Si tratta di interventi attesi da tempo e che sono necessari nell’ottica di una razionalizzazione della risorsa acqua, tema sempre più centrale nell’agricoltura del presente e del futuro, e di difesa del suolo”.

Queste risorse, spiega ancora l’assessore, “rientrano nel Piano Lombardia del presidente Fontana, realizzato per sostenere lo sviluppo infrastrutturale quale misura per rilanciare il sistema economico e fronteggiare l’impatto sociale negativo derivante dall’emergenza Covid.

Quindi via ai cantieri e a opere in grado di accompagnare tutto il settore agricolo verso una maggiore sostenibilità ambientale. Tra Regione Lombardia e Consorzi di bonifica c’è piena sintonia e intenzione di collaborare su diversi temi.

Con questi finanziamenti verranno realizzati anche opere innovative come la vasca di accumulo dell’acqua piovana a Castrezzato e interventi urgenti per il ripristino di danni alluvionali in Lomellina. La Regione c’è, con concretezza e pragmatismo” conclude Rolfi.

© Riproduzione riservata
Commenti