Cronaca
Commenta

Crescita contagi, la Lombardia rimane arancione scuro

Scongiurata, almeno per ora, la zona rossa in Lombardia, che rimane in arancione rinforzato, come richiesto ieri dal Governatore Attilio Fontana. A finire invece in rosso è solo la Campania, dove la situazione risulta essere particolarmente critica. L’Emilia Romagna, invece, al contrario delle previsioni, resterà arancione.

Secondo quanto emerge dal monitoraggio, l’indice Rt della Lombardia è pari a 1.13 e sono presenti anche due allerte segnalate. Si trova quindi già in una fascia di rischio alta, per cui il ministro della Salute Roberto Speranza, spiega il Corriere, “non avrebbe potuto stabilire una classificazione più alta, nonostante l’andamento della curva epidemiologica in salita per la presenza delle varianti”.

Per ora la zona arancione scuro sarà in vigore fino al 14 marzo, quindi verranno prese ulteriori decisioni, sulla base dell’andamento dei contagi.

© Riproduzione riservata
Commenti