Cronaca
Commenta

Hub vaccinale Cremonafiere,
da lunedì postazioni potenziate

Da lunedì 12 aprile l’hub vaccinale di Cremona Fiere riadatterà e aumenterà il potenziale vaccinale: i box di anamnesi passeranno da 12 a 15 e le postazioni vaccinali da 10 diventeranno 15. Di queste, 13 saranno allestite ad open space e 2 a box. Le aree di attesa pre e post vaccino saranno ulteriormente ampliate per garantire una maggior capienza e mantenere il distanziamento.

All’hub si accede solo su appuntamento dopo aver effettuato la registrazione al portale https://prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it/

L’accettazione viene eseguita all’interno dell’hub da un operatore Asst di Cremona che legge il codice di prenotazione e avvia l’utente al percorso vaccinale.

Dal momento dell’accettazione alla somministrazione, il percorso è tracciato da un codice che accompagna l’utente. Un passaggio fondamentale del percorso è l’anamnesi, ossia la raccolta della storia clinica dell’utente. L’anamnesi è a cura del medico che – grazie al codice – apre la cartella informatizzata, la compila, sceglie il tipo di vaccino dedicato, illustra il consenso informato che viene firmato dal medico stesso e dal vaccinando.

L’operatore sanitario – attraverso il codice di prenotazione – registra la somministrazione, identifica il farmaco e rilascia l’appuntamento per la seconda dose. Il nuovo sistema consente maggior fluidità a garanzia dello svolgimento di tutti i passaggi.

Per riadattare i percorsi e allestire le nuove postazioni, domenica 11 aprile 2021 l’attività dell’hub vaccinale di Cremona Fiere si svolgerà dalle 8.30 alle 15. Tutte le sedute vaccinali programmate sono garantite. (Gli  operatori stanno contattando gli utenti che avevano appuntamento nel tardo pomeriggio per anticipare l’orario della vaccinazione).

Possono accedere persone dai 70 anni in avanti (nati dal 1951 in poi) e gli over 80 (compresi i nati nel 1941).

Per quanto riguarda le categorie, persone con condizione di “estrema vulnerabilità” e i loro caregiver, persone con disabilità grave e personale scolastico.

Il giorno del vaccino ci si dovrà presentare muniti di tessera sanitaria, foglio di prenotazione generato dal sistema e l’elenco dei farmaci assunti abitualmente.

© Riproduzione riservata
Commenti