Eventi
Commenta

Cremona Musica, 3^ edizione
del Disklavier Composers Contest

Cremona Musica e Yamaha Music Europe – Branch Italy, presentano la terza edizione di un concorso di composizione “concepito per favorire l’incontro tra l’innovativa tecnologia Yamaha e il genio creativo dei compositori di oggi”. Le “molteplici potenzialità offerte dalla tecnologia Disklavier potranno essere utilizzate dai partecipanti per comporre un brano inedito”. I finalisti saranno selezionati da una giuria internazionale che, in occasione della finale, il 26 settembre 2021, nell’ambito di Cremona Musica, voterà il vincitore del concorso.

“Il Disklavier è uno strumento di grande stimolo creativo per tutti i compositori, – spiega il M° Roberto Prosseda, direttore artistico del concorso – in quanto consente di sviluppare idee musicali che sarebbero altrimenti irrealizzabili da parte di un pianista “umano”. Questo concorso si distingue perché offre a tutti i compositori la possibilità di ascoltare l’esecuzione (filmata sul Disklavier) del proprio brano, contribuendo alla diffusione e promozione della loro musica. La giuria, composta da importanti musicisti internazionali, avrà modo di valutare non solo l’originalità e la qualità di scrittura delle composizioni, ma anche la comprensione e lo sfruttamento delle potenzialità uniche del Disklavier, che permettono, ad esempio, di gestire una polifonia a 30 o più voci, o di eseguire passaggi con una velocità e una precisione ritmica e dinamica altrimenti impossibili”.

“Con questo concorso si vuole esprimere la voglia di rilancio, di continuità per un settore, quello culturale, che sta soffrendo più di qualsiasi altro – dichiara Ilaria Seghizzi, Product Manager di Cremona Musica – Vogliamo continuare con forza a sostenere la musica e la sua divulgazione anche attraverso progetti di co-marketing con le azienda partner, per realizzare iniziative di grande prestigio come questa”.

“ Il Disklavier è un esempio di utilizzo virtuoso della tecnologia che amiamo, quella sempre al servizio dell’uomo – dichiara Giovanni Iannantuoni, Senior Manager di Yamaha Music Europe – Il compositore che avrà ad esempio scritto un brano per pianoforte a dieci mani, potrà vedere, ascoltare il suo brano riprodotto dal pianoforte Disklavier. Ma il genio, la creatività che lo avranno suscitato, rimarranno sempre una creatura dell’anima del compositore”.

Il Disklavier Composers Contest è aperto ai musicisti maggiorenni, residenti in Europa, indipendentemente dal titolo di studio. I partecipanti dovranno comporre un brano inedito che sarà riprodotto su un pianoforte Disklavier. La giuria internazionale, composta da Richard Danielpour (Presidente), Francesco Filidei, Betty Olivero, Enrico Pieranunzi e Geoff Westley, selezionerà i brani che accederanno alla finale del 26 settembre, che si svolgerà nell’ambito della Manifestazione fieristica Cremona Musica. In quell’occasione verrà decretato il vincitore, a cui andrà un premio di euro 5.000,00 (al lordo delle ritenute di legge vigenti) offerto da Yamaha Music Europe – Branch Italy.

E’ previsto inoltre un “premio del pubblico”, deciso sulla base delle preferenze espresse online, del valore di euro 2.000,00 (al lordo delle ritenute di legge vigenti) offerto da Yamaha Music Europe – Branch Italy. Ogni spartito/file audio presentato dai concorrenti e caricato nella pagina di iscrizione sarà eseguito su Disklavier, video-registrato e pubblicato sul canale YouTube Disklavier Composers Contest con relativo titolo e nome dell’autore. Il video che riceverà più “like” sul canale YouTube si aggiudicherà il “premio del pubblico”. Nell’eventualità in cui si riscontrassero anomalie nell’analisi dell’attribuzione dei like, il video verrà escluso dalla competizione per il “premio del pubblico”. Casa Musicale Sonzogno pubblicherà il brano vincitore inserendo il titolo nel suo catalogo e si riserva la facoltà di proporre a uno o più autori finalisti di pubblicare nel proprio catalogo le rispettive composizioni.

© Riproduzione riservata
Commenti