Cronaca
Commenta

CNA, Ginelli confermata alla
guida di “Moda su Misura”

Alessandra Ginelli, nata a Crema nel 1968, che nel 2015 ha deciso di dare una svolta alla sua professione investendo nel talento della stilista Barbara Montagnoli, per creare una start-up nel settore della moda valorizzando l’esperienza trentennale di Barbara e costruendo un brand che, a oggi, è specializzato nelle creazioni su misura per la donna, ma che ha ambizioni internazionali per la nuova linea pret-à-porter, in particolare sul dinamico mercato far east.

Con una formazione universitaria umanistica, approdata poi all’economia come “espressione concreta della capacità che le persone hanno di creare un prodotto, un’azienda e un’organizzazione complessa che possa avere un impatto positivo, non solo sul desiderio di realizzazione personale, ma anche sulla società, ha da subito creduto nella forza che un’associazione come CNA può infondere in chi decide di affrontare il percorso professionale più sfidante che esista: fare l’imprenditore. Come donna, spesso doppiamente difficile: fare l’imprenditrice”.

In CNA Federmoda ha trovato un vivace network nazionale fatto di migliaia di piccole e medie imprese che fanno del settore una delle filiere “più prestigiose e storiche del made in Italy”. Come rappresentante del mondo “Su misura” CNA Federmoda Lombardia, ha potuto partecipare alle iniziative messe in atto “per valorizzare la filiera sui mercati internazionali, nella formazione continua e nel campo dell’innovazione e della sostenibilità”. A livello sindacale, ha avuto modo di “far sentire la voce di molteplici attività artigianali dimenticate nei provvedimenti di sostegno del difficile anno trascorso e dell’altrettanto difficile inizio di questo nuovo anno”.

“Sono fermamente convinta – dichiara Alessandra Ginelli – che la forza del mondo delle piccole imprese, creative, innovative, veloci ad adattarsi, sempre coraggiose nell’affrontare nuove sfide, vada maggiormente tutelata e messa a valore nel sistema economico nazionale che spesso dimentica il suo vero DNA, fatto da donne e uomini che mettono tutta la loro passione e un impegno infinito nel loro lavoro quotidiano. Il DNA di CNA, 100% made in Italy”.

© Riproduzione riservata
Commenti