Cronaca
Commenta

FaiCredito Rilancio, oltre 13 mln
per liquidità e ripresa delle MPMI

Le Camere di Commercio lombarde e Regione Lombardia intervengono nuovamente sul tema del credito con una nuova misura mettendo a disposizione 13 milioni e 560 mila euro per le micro, piccole e medie imprese lombarde (MPMI).

Si aprirà da lunedì prossimo 19 luglio il Bando FaiCredito Rilancio finalizzato a migliorare le condizioni di accesso al credito da parte delle MPMI che, avendo stipulato un contratto di finanziamento a partire dal 1° gennaio 2021, possono beneficiare di contributi a fondo perduto per l’abbattimento del tasso di interesse applicato.

Per questa iniziativa la Camera di Commercio di Cremona ha stanziato euro 100.000,00 per le imprese del territorio mentre Regione Lombardia ha raddoppiato l’intervento camerale e ha messo a diposizione, per tutte le imprese lombarde, 4,6 milioni di euro, oltre a 160 mila euro per le sole imprese del settore agricolo.

Possono accedere all’agevolazione le MPMI appartenenti a qualsiasi settore economico purché il finanziamento bancario o di un Confidi sia pari ad almeno 10.000 euro, abbia una durata minima di 12 mesi e un TAN massimo del 5%. Il finanziamento può essere destinato sia alla liquidità che alla copertura di investimenti.

L’attenzione nei confronti del sistema economico travolto dalla crisi del coronavirus resta alta, infatti, come ha voluto sottolineare Gian Domenico Auricchio – presidente Unioncamere Lombardia e Commissario Straordinario della Camera di Commercio di Cremona – “abbiamo sostenuto le imprese nel periodo più difficile della pandemia per garantire la continuità aziendale ed è giunto ora il momento di favorire la ripresa del nostro tessuto produttivo. La disponibilità di liquidità e di risorse per investimenti è fondamentale per consentire alle imprese lombarde di rilanciarsi sul mercato, guardando con maggiore fiducia al futuro e investendo nella propria attività ed è a questo che mira questa nuova iniziativa promossa dal Sistema camerale lombardo e da Regione Lombardia.”

Il bando – che resterà aperto sino al 12 novembre 2021 – prevede contributi per l’abbattimento degli interessi sul finanziamento fino al 3% (TAEG), entro il valore di euro 150 mila e la durata di 72 mesi. In ogni caso il contributo massimo è di 10.000 euro. È altresì riconosciuta una copertura del 50% dei costi di garanzia fino ad un valore massimo di 1.000 euro.

© Riproduzione riservata
Commenti