Politica
Commenta

Trasporto scolastico, Soldo calma
gli animi: "Nel Pd no dimissioni"

“Nel Pd nessuno si dimetterà”: a dirlo è Vittore Soldo, a margine della riunione della segreteria provinciale, in cui si è affrontato il tema del trasporto pubblico scolastico, che aveva visto alcune diatribe interne al partito. “La segreteria provinciale è il luogo in cui affrontare questa discussione. Ho espresso disapprovazione in merito al fatto che ci sia stata una parte del dibattito sui social”.

“Dopo un confronto che ha coinvolto anche i rappresentanti territoriali del Pd, e della Giunta cittadina, abbiamo manifestato la volontà unanime di perseguire la presenza al 100% della popolazione scolastica senza doppi turni di ingresso” ha spiegato Soldo. “Questo aiuta le famiglie, che avrebbero disagi con gli ingressi scaglionati, ma anche gli studenti, già provati dalla Dad. Ma vogliamo ribadire l’azione già messa in campo al tavolo istituzionale, col Prefetto, durante il quale i nostri rappresentanti hanno caldeggiato la sperimentazione attuale, che speriamo porti a confermare l’ingresso in un’unica soluzione”.

Ma il Pd intende intervenire anche chiedendo “all’agenzia del Tpl quali risorse sono state messe in campo per aumentare il numero dei mezzi. Al prefetto chiederemo di mantenere il tavolo di coordinamento per continuare a monitorare la situazione. Il trasporto pubblico locale aveva già parecchie carenze e limiti prima del Covid. Ci vuole la volontà di tutte le istituzioni per presidiare il tema”.

© Riproduzione riservata
Commenti