Cronaca
Commenta

Sacchi della spazzatura davanti
casa del sindaco, lui: "Denuncerò"

Sacchetti della spazzatura pieni sulla soglia di casa (sia sull’accesso pedonale sia sul carraio) ed un cartello, appeso sulla porta d’ingresso, con scritto “Accesso consentito con green pass”: questo lo spettacolo che il sindaco, Gianluca Galimberti, si è trovato di fronte uscendo di casa questa mattina, insieme a sua moglie. Chiaramente uno scherzo, di cattivo gusto, ma anche una provocazione, legata probabilmente alla nuova tariffa puntuale, da molti contestata, e naturalmente alla campagna vaccinale.

“La prima reazione, mia e di mia moglie, è stata di indignazione” commenta il primo cittadino sulla sua pagina Facebook. “Questa è inciviltà, comunque la si pensi. E l’inciviltà ovunque si verifica (a casa del sindaco o in altre parti della città) va condannata”.  Proprio per questo il primo cittadino ha deciso di sporgere denuncia contro ignoti.

Ma dopo la rabbia, sale anche la tristezza: “Come si fa a comportarsi così?”, si chiede il sindaco, che però non si fa scoraggiare: “Ciò che ha davvero senso è continuare con più forza e con più energia a fare ciò che si sta facendo, insieme come città e come territorio, in particolare per sostenere la campagna vaccinale e la ripresa della nostra normalità!”.

© Riproduzione riservata
Commenti