Cronaca
Commenta

Auto rubata, fuga e inseguimento:
due denunce dei carabinieri

Ennesimo inseguimento lungo le strade del cremonese nella notte tra domenica e lunedì, quando i Carabinieri di Crema, durante un servizio di controllo, hanno intercettato una vettura rubata due giorni prima a Geumello Cremonese. La pattuglia dell’Aliquota Radiomobile di Crema stava facendo un servizio mirato alla prevenzione e repressione dei furti con un’attiva sorveglianza nei centri urbani e lungo le principali arterie di comunicazione, quando hanno visto transitare una Volkswagen Polo che viaggiava con tre persone sospette a bordo.

La pattuglia ha cercato di fermare la vettura per un controllo, ma il conducente ha pensato bene di pigiare il piede sull’acceleratore e di darsi alla fuga ad alta velocità, dirigendosi verso la provincia di Milano. I militari sono partiti all’inseguimento e, nel frattempo, tramite il numero di targa, hanno appurato che l’auto era ricercata in quanto oggetto di furto. L’inseguimento è proseguito fino al comune di Spino d’Adda, dove la vettura si è infilata in una stradina di campagna, e gli occupanti sono poi fuggiti a piedi nei campi, dileguandosi nella vegetazione. Il conducente è riuscito a far perdere le proprie tracce, mentre gli altri due occupanti del mezzo sono stati presi e accompagnati presso la caserma di Crema.

I due, identificati in un cittadino italiano di 37 anni, residente in provincia di Cremona e con precedenti di polizia a carico, e in un tunisino 23enne domiciliato in provincia di Piacenza, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cremona per ricettazione. Sono in atto ulteriori indagini per identificare il soggetto alla guida e per verificare se i tre si siano resi responsabili di altri delitti. L’autovettura rubata, dopo i necessari accertamenti, è stata sequestrata in attesa della restituzione al legittimo proprietario.

© Riproduzione riservata
Commenti