Cronaca
Commenta

La Cassazione dà ragione al Comune
di S.Daniele: riavrà 300mila euro

La Corte di Cassazione dà ragione al Comune di San Daniele Po: i 300.000 euro spesi durante l’alluvione del 2009 per la costruzione in emergenza dell’argine della frazione di Sommo con Porto verranno restituiti dalla Protezione civile nazionale alle casse comunali.  Un’azione che anche il terzo grado di giudizio ha reputato corretta, consentendo ora al comune di San Daniele Po di migliorare in maniera sostanziale la situazione economica dell’ente, gravata da un disavanzo di circa 900mila euro.

© Riproduzione riservata
Commenti