Cronaca
Commenta

Parrucchiere no-vax, minacce di
morte dopo video di Capodanno

Francesco Marchi, componente del Comitato Fortitudo, ha trovato biglietti molto espliciti davanti al negozio di Cremona in cui lavora

Uno dei biglietti trovati da Marchi

Bigliettini con insulti pesanti e anche con minacce di morte davanti alla porta del negozio in cui lavora in via Santa Maria in Betlem a Cremona. Li ha trovati questa mattina Francesco Marchi, parrucchiere e membro del Comitato Fortitudo, gruppo cremonese che contesta le decisioni governative relative all’emergenza sanitaria.

Marchi ha già sporto denuncia: “Sono molto preoccupato – spiega – per il clima che si è creato in seguito alla diffusione del video con i nostri festeggiamenti di Capodanno: come abbiamo già evidenziato, in quel video parla una persona che non fa parte del Comitato e che pronuncia una frase assolutamente non condivisibile”. La frase incriminata e ben chiara è “Morte ai vaccinati”.

“Se avessimo sentito quella frase – afferma ancora Marchi – non avremmo mai divulgato il video che infatti è stato subito rimosso. Ora – conclude il parrucchiere – sono molto preoccupato per la mia incolumità”.

© Riproduzione riservata
Commenti