Cronaca
Commenta

A "I soliti ignoti" c'è Matteo,
mentalista rock cremonese

Tra i partecipanti alla trasmissione Rai “I soliti ignoti” condotta da Amadeus, ieri sera c’era anche un cremonese: Matteo, 45 anni, di Paderno Ponchielli. La vip della serata, la giornalista e conduttrice televisiva Monica Leofreddi, doveva indovinare le professioni degli “ignoti”, e Matteo era il mentalista rock. Tra gli indizi chiesti per svelare il suo “mestiere”, il cremonese, spigliato, simpatico, con la battuta pronta, si è definito un “mentallaro”. Una indicazione facile che ha permesso alla concorrente vip di indovinare la sua identità per la cifra di 6000 euro. E’ poi seguita una esibizione di “illusionismo della mente” da parte del cremonese che attraverso un “oracolo” a forma di chitarra è riuscito ad indovinare la canzone scelta da Amadeus su alcuni cartoncini, e cioè “Ho in mente te” degli Equipe 84. Alla fine risate e tanti applausi.

S.P.

© Riproduzione riservata
Commenti