Cronaca
Commenta

San Bassano, apre un nuovo
centro vaccinale all'istituto Vismara

L’istituto Vismara de Petri di San Bassano apre un nuovo centro vaccinale che va ad ampliare l’offerta in provincia di Cremona. La Fondazione ha aderito alla proposta di Ats Valpadana per individuare sul territorio cremonese altri centri vaccinali oltre all’hub del capoluogo, a quello di Casalmaggiore e di Soresina, solo per restare nell’ambito servito dall’Asst di Cremona.

Come spiega il direttore generale Maria Grazia Ventura, “siamo felici di poter dare un piccolo contributo alla campagna vaccinale”. Già da questa settimana saranno attivate due linee vaccinali, attive tre giorni  su sette: mercoledì dalle 15 alle 19, sabato e domenica dalle 10 alle 16, con la possibilità di eseguire fino a 21 inoculazioni al giorno per ciascuna linea, 500 complessivamente alla settimana. Sabato prossimo 22 gennaio, non appena il portale regionale gestito da Poste inserirà la nuova struttura tra quelle disponibili, sarà quindi il primo giorno in cui sarà possibile prenotarsi. I locali individuati sono posti all’ingresso da via De Petri.

L’apporto della fondazione sanbassenese è funzionale soprattutto alle somministrazioni delle terze dosi, su cui il sistema sanitario regionale sta spingendo particolarmente, ma non è detto che non si possano effettuare anche la prima e la seconda. Non sarà necessario un potenziamento dell’organico per le varie operazioni, dall’anamnesi, all’inoculazione alla fase di sorveglianza. E d’altra parte lo stesso istituto mesi fa si era già organizzato per un possibile accordo con l’Associazione Industriali.

© Riproduzione riservata
Commenti