Cronaca
Commenta

Giornata della Memoria, incontri
per le scuole in biblioteca

È un romanzo che intreccia verità e finzione, per raccontare una vicenda storica poco nota e al contempo la forza delle donne, del coraggio e della musica. È “L’orchestra rubata di Hitler” di Silvia Montemurro (edito da Salani nel 2021), che sarà presentato venerdì alle 16:30 in modalità digitale nella Biblioteca Statale di Cremona.

L’evento è promosso in occasione della Giornata della Memoria, che ricorre ogni 27 gennaio per commemorare le vittime della Shoah, iniziativa internazionale promossa dalle Nazioni Unite cui aderisce anche la città del torrazzo coinvolgendo sopratutto le scuole. In questi giorni la Biblioteca sta organizzando incontri per gli studenti delle classi quarta e quinta elementare e prima media del territorio, leggendo brani attinenti al tema dell’Olocausto. Mentre il libro “L’orchestra rubata di Hitler”, ambientato negli anni Trenta del Novecento, fa luce sulla ‘Sonderstab Musik’ istituita dal Führer.

Montemurro, complice la passione per il violino che suona sin da bambina in una famiglia di musicisti, ha deciso di raccontare questo crimine fra i meno noti della storia nazista, scrivendo un romanzo che ha per protagoniste due donne, Adele ed Elsa, divise dalla guerra ma unite dalla musica. Pagina dopo pagina, spunta anche un violino del celebre liutaio cremonese Guarneri del Gesù e soprattutto leggendo si contribuisce a non dimenticare un capitolo della storia mondiale che non deve ripetersi.

Federica Priori

© Riproduzione riservata
Commenti