Economia
Commenta

Growens cresce ancora: acquisita
la società milanese Contactlab

Il gruppo cremonese rileva l'azienda con 140 dipendenti attiva nei servizi di marketing in cloud

Matteo Monfredini, presidente di Growens

Cresce ancora il gruppo cremonese Growens spa (ex Mail Up) attraverso l’acquisizione del 100% della milanese Contactlab spa, primaria società italiana attiva nei servizi di marketing in cloud. Contactlab è titolare di una piattaforma proprietaria di marketing digitale basata sull’engagement intelligence e offre i suoi prodotti e servizi a circa 330 clienti, tra i quali Eataly, Scalo Milano, Christian Dior Couture, Patrizia Pepe, San Pellegrino, Stroili, Peuterey, Dsquared2, AIRC, con ricavi nel 2021 pari a 10,9 milioni (dati preconsuntivi), con un margine Ebitda pari a circa 1 milione (9,3% dei ricavi).
Contactlab è composta da due divisioni: una di prodotto (la “Divisione Tech”) e una di servizi di agenzia digital (la “Divisione Agency”) specializzata nel customer engagement. A seguito dell’acquisizione da parte del gruppo Growens, l’attività della prima divisione sarà abbinata a quella della business unit MailUp, ampliando così la gamma di servizi per soddisfare le esigenze dei clienti più sofisticati in termini di gestione dei dati – anche in tempo reale – e di marketing automation. I prodotti di Contactlab saranno per questo mantenuti e sviluppati e non sono previste migrazioni di clienti. La seconda divisione diventerà invece una nuova unità del gruppo Growens, che aggregherà l’offerta dei servizi professionali legati al customer engagement di tutto il gruppo e lavorerà su un ventaglio di piattaforme e software diversificato, anche non di proprietà. A valle dell’operazione, Massimo Fubini (attuale Ceo e fondatore di Contactlab) assumerà il ruolo di responsabile della business unit “MailUp + Contactlab”.

L’operazione si inserisce nel più ampio piano di sviluppo e consolidamento del gruppo di cui Growens è a capo, rappresentando uno dei principali obiettivi strategici per lo stesso, in linea con il piano di espansione per linee esterne, diversificazione ed ampliamento della propria offerta commerciale. Con il perfezionamento dell’acquisizione, Growens intende pertanto aumentare la propria dimensione e la propria capitalizzazione, dando vita ad un operatore sempre maggiormente integrato nel campo delle tecnologie per il marketing in cloud e con una chiara posizione di leadership in Italia.

“L’acquisizione di ContacLab – ha detto Matteo Monfredini, presidente e fondatore di Growens – è coerente con i nostri obiettivi strategici. Abbiamo dedicato tempo e risorse per la chiusura dell’operazione – ha proseguito -, nella volontà di costruire un business plan congiunto a quattro mani, con il supporto di advisor di alto standing, in modo da assicurare che l’integrazione non solo rispetti una solida logica di business ma sia anche supportata da una ampia compatibilità culturale”.

“La valenza di questa acquisizione è duplice – ha aggiunto Nazzareno Gorni, amministratore delegato e fondatore di Growens -: la tecnologia e i servizi di Contactlab ci consentiranno di rafforzare il nostro portafoglio servizi, ampliando in modo importante il ventaglio di offerta ai nostri clienti; e grazie alla forte complementarietà dei clienti potremo consolidare la nostra posizione nel mercato italiano, rafforzando ulteriormente la nostra leadership”.

Contactlab è stata fondata nel 1998 dall’attuale Ceo e azionista di maggioranza Massimo Fubini. Nel 2014 ha aperto il proprio capitale a Programma 101 SICAF S.p.A., gestita da P101 SGR S.p.A. (“P101”) che ha acquistato una partecipazione di minoranza. La società ha sede a Milano ed opera con circa 140 risorse.

L’operazione prevede la cessione di complessive n. 1.228.572 azioni di Contactlab (costituenti la totalità del relativo capitale sociale) da parte degli attuali soci Massimo Fubini, Elisa Martelli e P101 (i “Venditori”) per un corrispettivo complessivo di 5 milioni di euro. Viene inoltre previsto il pagamento ai venditori di una componente di “earn-out” per un controvalore fino a massimi 6,6 milioni, previo raggiungimento di taluni obiettivi strategici e di redditività cumulata combinata di Growens e Contactlab da calcolarsi nel triennio 2022-2024.

© Riproduzione riservata
Commenti