Eventi
Commenta

Dopo due anni, domenica 24 aprile
è di nuovo tempo per FierAgrumello

“Un appuntamento quello della nostra Fiera Agricola di Primavera di Grumello che vogliamo onorare, ma che per il perdurare delle limitazioni Covid avverrà in modo ridotto”. Questa la dichiarazione della presidente di FieraGrumello, la giovane imprenditrice agricola Maria Vittoria Berselli. Confermato, dopo due anni di stop forzato, l’evento che per primo segna la primavera nel nostro territorio con la manifestazione di domenica 24 aprile nella sede di Cascina Castello di Grumello Cremonese.

“Una occasione per molti approfondimenti culturali – ha continuato Berselli – con i quali le preoccupazioni e i sentimenti della comunità potranno trovare risposte, grazie alla presenza di esponenti politici, ma anche nei diversi appuntamenti gestiti dalle organizzazioni di rappresentanza del comparto agricolo. Sono infatti in programma momenti di aggiornamento sullo stato delle politiche agricole che avranno grande rilievo sul futuro della nostra agricoltura”. Politica agricola e cultura quindi i temi che caratterizzeranno l’edizione della ripartenza della Fiera di Grumello, dove una serie di convegni serali manifestano una volontà di ripresa della normalità avvertita ormai anche nel comparto agricolo.

“Vogliamo sentire chi fa impresa e chi lavora nel settore agricolo, su cui si riverbera immediatamente ogni avvenimento internazionale” – ha continuato Berselli- creando nuove apprensioni che possono trovare risposta solo da una nuova volontà di coesione sociale, ultimamente indebolita, e che anche la ripresa delle fiere e manifestazioni può contribuire a rilanciare”.  La ricetta è partire “dal territorio, dalla sua particolarità agricola, per collegarlo con i grandi temi della Pac, del dialogo sociale, del lavoro dignitoso e sicuro: una volontà di nuovo che potrà avvenire solo con una ritrovata volontà europea per una nuova agricoltura comune”.

“E’ la chiave di tutto, che darà risposte di sicurezza ai nostri produttori agricoli, e contribuirà a farli condividere nuove politiche a salvaguardia del creato, a una nuova solidarietà internazionale che dia risposte all’ autosufficienza alimentare minacciata dalle nuove tensioni internazionali. Questi temi – ha concluso Berselli- sono stati al centro delle scelte del premio Agrumello 2022 che verrà consegnato a tre grandi nomi, domenica 24 aprile allo speciale appuntamento di Grumello.”

© Riproduzione riservata
Commenti