Cultura
Commenta

Castelverde, successo nel weekend:
continuano le proposte musicali

Numerosi gli eventi che sta organizzando il Comune di Castelverde, con stagioni musicali di alto livello. Venerdì sera, presso l’Auditorium De André, al Centro Culturale Agorà, dal titolo La luce di Algeri, si è tenuto un concerto jazz con brani composti da Loris Leo Lari, contrabbassista di Castelverde. Presente alla serata, invitato dall’amministrazione comunale e dall’assessorato alla Cultura, il direttore artistico della Rassegna Cremona Jazz, Roberto Codazzi, come a voler significare una sorta di continuità fra le due proposte culturali.

Il secondo appuntamento, organizzato in collaborazione con l’Unità Pastorale Madonna della Speranza, si è tenuto nella Chiesa Parrocchiale di Sant’Archelao in Castelverde. Si è trattato di un’Elevazione Musicale dal titolo Et exultavit spiritus meus, in occasione dell’inizio del mese mariano che, quest’anno, vedrà anche la formale istituzione dell’Unità Pastorale e il quarentesimo anniversario della consacrazione della Chiesa santuario di Livrasco. Protagonisti sono stati il Coro Il Discanto, diretto da Daniele Scolari, l’Ensemble Barocco Cremonese e l’organista Marco Molaschi.

Le proposte musicali proseguiranno sabato 7 maggio, alle ore 21, presso l’Auditorium dell’Agorà, con il Concerto In fondo all’anima, con brani musicali della canzone d’autore italiana, che vedrà protagonista il Coro delle Pink Voices, diretto da Mimma D’Avossa, con al pianoforte Marco Somenzi.

LA LOCANDINA

© Riproduzione riservata
Commenti