Cronaca
Commenta

S.Omobono, terminato il restauro
dell'affresco absidale del Bembo

I ponteggi del restauro sono appena stati tolti e così l’opera è tornata alla bellezza delle origini: è la “Madonna con bambino e santi” di Bonifacio Bembo e bottega, affresco risalente alla seconda metà del Quattrocento situato sulla parete di fondo dell’abside nella chiesa di Sant’Omobono, intitolata al Patrono di Cremona.

L’affresco era emerso vent’anni fa smontando il coro ligneo e si presentava in buono stato di conservazione. Ad inizio 2022 è stato avviato l’intervento di restauro a cura di Rosa Nolli con l’architetto Paolo Rambaldi, finanziato dalla comunità parrocchiale per ricordare i compianti Sergio Menta, Presidente dell’Associazione culturale Eridano e Domenico Erculiani, per tutti Ginetto, storico sagrestano della chiesa. L’intervento è risultato efficace ma non invasivo.

“Madonna con bambino e santi” ha uno stile riconducibile al Bembo già presente nella chiesa di Sant’Agostino, dove l’artista ha decorato la cappella Cavalcabò dal 1447. Il soggetto è interessante, una Madonna con bambino in trono. Nelle prossime settimane verrà organizzato un incontro per presentare l’esito dei lavori, occasione per il pubblico di ammirare l’opera.

Federica Priori

© Riproduzione riservata
Commenti