Cronaca
Commenta

Soresina: cadavere di donna affiora
da un laghetto. Trovata una borsa

Il corpo di una donna, in avanzato stato di decomposizione, è affiorato lunedì sera nell’invaso artificiale poco lontano dalla cascina Brugnano, sulla strada che da Soresina porta a Genivolta, in località Tredici Ponti, dove sorge il santuario di Ariadello. A lanciare l’allarme è stato un addetto alla manutenzione dei canali. Sul posto i vigili del fuoco e i carabinieri di Cremona e Soresina. Dallo stato del cadavere, sembra che sia stato in acqua da diversi giorni. Accertamenti sono in corso per arrivare a dare un nome e un volto al corpo. Vicino al laghetto è stata trovata una borsa che si presume possa appartenere alla donna. Sul corpo verranno disposti gli accertamenti medico legali per capire le cause del decesso. Per il momento non si esclude nulla, dal gesto estremo all’incidente.

Sara Pizzorni

 

© Riproduzione riservata
Commenti