Cultura
Commenta

Concorso di Cremonapalloza,
il 27 maggio gran gala al Filo

Errata Porridge, I Fratelli Grimbol, Loma Video, Señor Spielbergo Squad, Coumpagnaa Col Portulòto, ImproVabili, Sifa Production, Alice Libera, Bergamin Production, Gente Di Mare, Galileo, Non Guardarmi. Sono questi i nomi delle 12 squadre in concorso per aggiudicarsi l’edizione numero 17 del D.E. S.I.C.A., acronimo di Daylong Emergent Showbiz Initiative Cremonapalloza Award, unico e originale concorso di cortometraggi a tema in 24 ore, ideato e realizzato fin dal 2006 dall’Associazione Cremonapalloza e da lì proposto a cadenza annuale. Un’edizione speciale, visto che nel 2022 la community di Cremonapalloza compie 20 anni: il portale alternativo cremonese e il relativo Forum sono ufficialmente online dal 18 aprile 2002.

Come ogni anno, squadre di cineasti in erba si sono sfidate nella realizzazione di un cortometraggio a tema comune nell’arco di sole 24 ore. Il tema di quest’anno, valido per tutte le squadre, è 17, i segni dello zodiaco ed è stato comunicato dalla commissione organizzatrice alle 21:00 dello scorso venerdì 20 maggio all’Antica Osteria del Fico – che Cremonapalloza ringrazia – e in contemporanea sul sito www.cremonapalloza.org e sulla pagina dedicata desica.cremonapalloza.org. La consegna del cortometraggio completo doveva avvenire entro e non oltre le 21:00 di sabato 21 maggio, sempre all’Osteria del Fico, oppure inviando il cortometraggio via web, come indicato nel regolamento. Ed eccoci alla serata finale, il gran gala di proiezione e premiazione fissato per venerdì 27 maggio, alle 21:00, al Cinema Filo di Piazza dei Filodrammatici. L’Associazione Cremonapalloza ringrazia Luca Beltrami e Giovanni Schintu per la rinnovata disponibilità.

Il D.E. S.I.C.A. è un evento assolutamente unico nel suo genere: è l’unico concorso al mondo in cui i cortometraggi devono essere realizzati in sole 24 ore. Al concorso – ideato nel 2006 dagli utenti del Forum di Cremonapalloza – può partecipare qualunque gruppo di persone che, condividendo una telecamera, idee, competenze, spazi e passione lavorino insieme per 24 ore alla realizzazione di un’opera compiuta. «Il concorso è dinamico, anzi adrenalinico, socializzante, fresco, positivo e intrinsecamente giovane», spiegano gli organizzatori, «al di là dell’età dei partecipanti, che sono coinvolti in un ambito espressivo, quello cinematografico, normalmente precluso all’espressione personale per mancanza di spazi e visibilità, ma che in questa occasione diventa alla portata di tutti, mettendo sullo stesso piano professionisti, dilettanti e chi maneggia per la prima volta una telecamera o un telefono con l’intento di realizzare un film». Tutti i corti, i nomi delle Giurie, le informazioni sulle edizioni precedenti e molto altro ancora sono alla pagina desica.cremonapalloza.org.

Il concorso è sempre stato organizzato da Cremonapalloza – Associazione senza fini di lucro – con risorse proprie e, in particolare nelle ultime edizioni, ha vantato Presidenti di Giuria di rilievo nazionale: il collettivo di videomaker Il Terzo Segreto di Satira, l’attrice Isabella Aldovini, l’attore cremonese Dario Cantarelli, il critico cinematografico Paolo Fossati e il mago del trucco prostetico Andrea Leanza hanno guidato la Giuria rispettivamente dei D.E. S.I.C.A. 10, 11, 12, 13 e 14, lo stesso Direttivo dell’Associazione Cremonapalloza ha giudicato i lavori dell’edizione 15, di nuovo Fossati ha presieduto la Giuria dell’edizione 16.

Presidente di Giuria del D.E. S.I.C.A. 17 è la cremonese Giulia Zanotto, che da anni vive e lavora a Milano come autrice televisiva (tra le trasmissioni che ha firmato, X Factor e Ginnaste – Vite parallele). Con lei, Emanuela Bonchino, romana, inviata e conduttrice di Rai News 24; Sara Mariani, giornalista, autrice televisiva e inviata per la trasmissione Agorà (Rai 3); Francesca Martelli, già videomaker per Il Fatto Quotidiano, ora inviata per Agorà e cofondatrice dell’Associazione GV Press; Emmanuele Randazzo, Vicepresidente della Fondazione Gian Paolo Barbieri e membro del Comitato Scientifico dell’Associazione Culturale Obiettivo Camera.

La Giuria assegnerà i premi per il miglior cortometraggio, la miglior interpretazione, il miglior montaggio, la miglior sceneggiatura ed eventuali altre menzioni a corti che saranno ritenuti meritevoli per altri aspetti. Come sempre, anche le persone in sala saranno chiamate a esprimere la propria preferenza, decretando così – tramite votazione – il tradizionale premio del pubblico.

Sono ben 320 i cortometraggi complessivamente realizzati per il D.E. S.I.C.A. dalla prima edizione a oggi, in media 20 per ciascuna edizione, per un totale di circa 1700 minuti di durata totale e di 80 premi assegnati. A ciò si aggiungono i 12 corti girati per l’edizione numero 17.

Nata come gruppo informale e community sul sito www.cremonapalloza.org già dal 2002, e costituitasi ufficialmente nel 2006, l’Associazione Cremonapalloza intende diffondere la cultura locale, con particolare attenzione alle attività espressive degli associati e degli iscritti al portale internet dell’Associazione, nonché agli eventi legati al territorio. Nei 20 anni di attività, Cremonapalloza ha organizzato concerti, dibattiti, mostre, proiezioni cinematografiche, manifestazioni sportive e attività ludiche ed enogastronomiche.

Tra le iniziative più conosciute e longeve, si possono citare il Cremonapalloza Rock Fest, concerto con gruppi locali e non, che si è svolto per dieci edizioni (dal 2005 al 2014) e, appunto, il D.E. S.I.C.A., concorso di cortometraggi a tema in 24 ore. Insomma, «Serving community, since 2002», come si legge sulla home page di Cremonapalloza.

I biglietti per la serata sono disponibili direttamente in cassa al Cinema Filo.

© Riproduzione riservata
Commenti