Cronaca
Commenta

Tenta di rapinare una donna e
si scaglia contro i militari: preso

Ha tentato di rapinare una donna in via Ghisleri a Cremona, e successivamente ha aggredito i Carabinieri che lo hanno fermato in via Dante: è finito così nei guai un 28enne straniero, senza fissa dimora e con diversi precedenti.

La vicenda risale al pomeriggio del 27 giugno, quando la donna, mentre era in compagnia del figlio in corso Mazzini, è stata avvicinata da un giovane, che le ha intimato di darle dei soldi, minacciandola di farle del male. Riuscendo a scappare, si è rifugiata in un negozio. Una volta uscita l’uomo era sparito, così i due hanno proseguito la propria camminata, finché, in via Ghisleri, l’uomo li ha fermati nuovamente, bloccando loro il passaggio con la bicicletta. La donna si è messa a urlare, e il malvivente si è dato alla fuga.

Immediatamente è scattata l’allerta ai Carabinieri, Sul posto è arrivata una prima pattuglia della Sezione Radiomobile che ha raccolto la descrizione dell’uomo, e mettendosi sulle sue tracce. Successivamente altri testimoni hanno raccontato che l’uomo, nel parcheggio dell’Esselunga, aveva insistentemente chiesto del denaro a diverse persone, arrivando a tirare dei pugni sui vetri delle auto, piegando gli specchietti retrovisori e graffiando delle carrozzerie.

Le pattuglie della Sezione Radiomobile sono infine riuscite a fermare il fuggiasco in via Dante mentre cercava di scappare in direzione della stazione ferroviaria. Il 28enne non si è fermato all’alt dei militari, generando quindi un inseguimento a piedi. Una volta fermato ha dato in escandescenze, tentando di colpire i militari con calci e pugni. E’ stato quindi accompagnato in caserma dove è stato necessario l’intervento di un’ambulanza per calmarlo. Infine è stato denunciato per tentata rapina, resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di indicazioni sull’identità personale.

© Riproduzione riservata
Commenti