Cronaca
Commenta

Anticrimine e Polizia amministrativa,
due nuovi funzionari in Questura

FOTO SESSA

Sono stati presentati questa mattina dal questore di Cremona Michele Sinigaglia due nuovi funzionari della Polizia di Stato, neo assegnati alla Questura.

Nunzio Trabace, classe ‘69, residente a Milano, di origini lucane, primo dirigente, è il nuovo responsabile della Divisione Anticrimine. Sostituisce il collega Giovanni Meuli, tornato a Milano. Trabace, come ha ricordato il questore Sinigaglia, “ha un curriculum importante”. Ha lavorato per diversi anni a Milano e in diverse realtà italiane, compresa la neonata agenzia per i beni confiscati. Ha poi lavorato a Genova, Como, in Puglia e in Calabria.

“L’incarico ricevuto è molto stimolante”, ha detto Trabace. “Rientra in questo settore ad esempio l’applicazione delle misure di prevenzione a favore delle fasce più deboli della popolazione, attraverso ammonimenti e altre misure anche di tipo amministrativo. C’è poi tutto l’aspetto delle misure patrimoniali, il che significa aggredire i patrimoni accumulati illecitamente, anche dalla criminalità organizzata. Anche le partite della Cremonese, che ora milita nella serie maggiore, saranno al centro delle attività di ordine pubblico dirette dal nuovo dirigente.

Il secondo funzionario presentato questa mattina è Ester Esposito, 31 anni, napoletana, al suo primo incarico dopo aver frequentato a Roma il corso di formazione per commissari. La Esposito, con competenze in campo legale, si occuperà di Polizia amministrativa. In particolare: rilascio dei passaporti, delle licenze e autorizzazioni in generale. Presterà particolare attenzione alla trasparenza e all’organizzazione degli uffici al fine di rendere sempre più efficienti i servizi al cittadino.

Sara Pizzorni

© Riproduzione riservata
Commenti