Cronaca
Commenta

"Affare fatica", un murales per
gli orti urbani di Borgo Loreto

Un disegno dal sapore bucolico, tra pomodori maturi e scene di lavoro: questo quanto rappresenta il murales realizzato in questi giorni da Marco Cerioli, l’ormai noto street artist cremonese, insieme a un gruppo di giovanissimi volontari nell’ambito del progetto “Ci sto? Affare Fatica”, promosso dall’amministrazione comunale per stimolare minori, preadolescenti e adolescenti a valorizzare al meglio il tempo estivo attraverso attività concrete di volontariato, cittadinanza attiva e cura dei beni comuni.

“Si tratta di una sorta di sipario fatto da pomodori e basilico, che si apre e lascia intravedere una scena bucolica, di gente che lavora nell’orto, con il profilo della città di Cremona sullo sfondo” spiega Cerioli, illustrando il disegno. Una scelta azzeccata, essendo il murales realizzato a margine degli orti urbani che stanno nascendo a Borgo Loreto grazie ad un attività del Rotary di Cremona, che verranno poi assegnati tramite un bando.

“Il murales va a decorare un container che ospiterà gli attrezzi di chi lavorerà nell’orto” continua Cerioli. La realizzazione del murales ha impegnato i ragazzi per diversi giorni, e questo ha consentito loro di diventare un gruppo affiatato, ma soprattutto di imparare nuove tecniche artistiche. In questo caso è la tecnica dello spolvero: si riportano i contorni dell’immagine, poi le varie aree vengono contrassegnate con dei numeri, a cui corrispondono colori specifici.

“Per i ragazzi è un modo per imparare un nuovo tipo di mestiere, che oggi è un po’ abbandonato, quello del decoratore” conclude Cerioli. “Ma soprattutto si è creato un gruppo molto affiatato”. lb

© Riproduzione riservata
Commenti