Cronaca
Commenta

Cremona-Mantova, a che punto
siamo? Il M5S interroga la Regione

Che fine ha fatto l’iter sulla Cremona-Mantova? A chiederselo è il consigliere regionale pentastellato Marco Degli Angeli, che nei prossimi giorni depositerà un’interrogazione con risposta immediata in aula, entro la prima seduta disponibile del Consiglio regionale (con buona probabilità quella di martedì 6 ottobre, ndr). “Vista l’importanza e la complessità del tema, lo scorso luglio ho chiesto venisse discussa in commissione V Trasporti una mia interrogazione sul tema assieme a Stradivaria (ITR 3108)” sottolinea. “Ad oggi l’assessore competente non ha nemmeno definito una data utile.

Sono inoltre ancora in attesa di calendarizzazione dell’audizione in commissioni con Aria e Stradivaria, come richiesto qualche mese fa. Considerata la pressante necessità di ottenere delle risposte immediate – soprattutto nell’interesse del territorio – è mia intenzione chiedere all’assessore Terzi quali siano le tempistiche per aver finalmente chiarezza sulla programmazione infrastrutturale della Cremona-Mantova, ovvero con quali risorse interne e/o esterne e con quali tempistiche e scadenze si intenda procedere”.

Il consigliere non nasconde la propria contrarietà all’infrastruttura: “Si tratta di un’opera nefasta, che da anni sta bloccando il territorio” evidenzia. “Blocca aziende agricole ed ha impedito investimenti sull’attuale SS10. Siamo di fronte a 20 anni di promesse e dichiarazioni propagandistiche di politici del territorio sia del centro Destra sia del Pd, mai realizzate: zero km realizzati e molte spese da coprire con soldi pubblici.

Nel frattempo sono 135 i milioni che la Giunta Fontana ha congelato per un progetto non solo anacronistico e che con buona probabilità andrà rivisto in virtù del raddoppio ferroviario: addirittura rischia di finire in tribunale recando ulteriori disagi al territorio. Lo ripetiamo da anni: si riapra il tavolo tra Ministero delle infrastrutture, Regione e Anas e si riqualifichi con raddoppi selettivi la Ss10”.

© Riproduzione riservata
Commenti