Cronaca
Commenta

Presentata in Comune la
nuova Guida per le scuole

Presentata ai rappresentanti degli istituti comprensivi, delle scuole paritarie, degli istituti secondari di secondo grado e dei Centri di formazione professionale, è già disponibile sul sito del Comune per la consultazione, come da tre anni a questa parte, la Guida per le Scuole: idee e progetti per l’offerta formativa – anno scolastico 2022/2023, giunta all’ottava edizione.

Alla presentazione, accanto alla responsabile del Servizio Politiche Educative e Istruzione del Comune Silvia Bardelli, e ad Alice Fornasari, curatrice della Guida, che ne ha illustrato contenuti e novità, sono intervenuti per approfondimenti Marcella Maffezzoni (Istituto Comprensivo Cremona Cinque): percorso “Scuola all’aperto” all’interno del progetto Il Tempo Ritrovato; Marina Volontè (responsabile del Servizio Programmazione attività Sistema Museale, Comune di Cremona): nuovi percorsi museali per le scuole; Elena Maria Rossi (Ats Val Padana): presentazione delle iniziative del catalogo “La salute a scuola: progettare in rete”; Alceste Ferrari (Associazione culturale Retablo): presentazione spettacoli teatrali dedicati alle scuole; Paola Orioli (Associazione Nazionale medici veterinari italiana Anmvi): progetto “Una zampa in famiglia”; Giovanna Perrotta (Legambiente): progetto CR-eco; Elena Bassi (Informagiovani, Comune di Cremona): percorsi di orientamento e riorientamento; Silvia Camisaschi (Piccola Biblioteca, Comune di Cremona): progetto “Nati per leggere”; Massimo De Bellis (CremonaFiere): progetto “Cremona Bricks” e “il Latte con la L maiuscola”; Alberta Schiavi (Politiche Educative Istruzione, Comune di Cremona): progetto Piedibus e Concorso Piccoli Passi per un comportamento sostenibile.

La Guida è uno strumento che permette ai docenti di trovare attività e progetti per le loro classi, effettuando ricerche incrociate in base all’ordine e grado scolastico, oppure all’area tematica di interesse. La novità di questo anno scolastico è la presenza di una nuova categoria, “Insegnanti”, che raccoglie le proposte di formazione per il personale. Come ogni anno, oltre alle competenze e disponibilità messe in campo dai diversi Settori e Servizi comunali, sono numerose le iniziative promosse e gestite da altri soggetti del territorio, enti e associazioni attivi nel campo dell’istruzione e dell’educazione che collaborano con il Comune sulla base di accordi. La modalità online consente ai soggetti proponenti di mantenere le schede delle attività sempre aggiornate e di arricchirle con materiale fotografico e video.

Negli ultimi anni la Guida ha registrato un aumento costante del numero di attività progettuali proposte alle scuole: sono già online 153 schede, rispetto alle 143 dello scorso anno, promosse da 32 realtà impegnate a vario titolo a livello locale e 9 Servizi del Comune.

“L’aumento delle attività progettuali e dei soggetti proponenti all’interno della Guida per le scuole è per noi un segnale forte che dimostra la grande e costante sensibilità e attenzione della comunità nei confronti della scuola. La Guida, oltre ovviamente a voler offrire agli insegnanti uno strumento di facile e veloce consultazione per trovare le iniziative di interesse, mira nello stesso tempo a costruire una rete di soggetti proponenti del territorio in grado di dialogare agevolmente con le scuole in modo da percepirne bisogni emergenti in modo da riorientare ed innovare di volta in volta le proposte”, commenta l’assessore all’Istruzione Maura Ruggeri.

© Riproduzione riservata
Commenti