Cronaca
Commenta

Coldiretti-Campagna Amica
sei giorni a Pizzighettone

(foto di repertorio)

Il racconto dell’agricoltura cremonese – con i suoi sapori, i colori, i volti, l’attenzione ai bambini, la cura dell’ambiente – sarà al centro della partecipazione di Coldiretti-Campagna Amica a “Buongusto 2022”, la mostra mercato enogastronomica proposta per sei giorni, in sinergia con la 30esima maratona gastronomica Fasulin de l’öc cun le Cudeghe, a Pizzighettone, nelle casematte di via Boneschi.

Da sabato 29 ottobre a martedì 1 novembre (sempre dalle ore 10 alle 20) e poi nei giorni sabato 5 e domenica 6 novembre, presso la casamatta numero 29 i buongustai potranno trovare le aziende agricole di Coldiretti, protagoniste del Mercato di Campagna Amica di Pizzighettone, pronte ad offrire i prodotti a km zero che nascono dai campi e dagli allevamenti del territorio. Sarà un’occasione importante per condividere con i cittadini i valori e le battaglie a tutela dell’agricoltura italiana, a partire dall’azione contro il cibo sintetico, promossa da Coldiretti, Fondazione Campagna Amica, Filiera Italia e World Farmers Markets Coalition.

I più piccoli, in particolare, sono attesi negli spazi di Coldiretti-Campagna Amica. Per loro, ogni pomeriggio, sono previsti laboratori e giochi, alla scoperta dei “tesori del gusto” che nascono dalle aziende agricole, ma anche tesi a sottolineare il contributo che ciascuno può dare allo sviluppo sostenibile e alla cura dell’ambiente. Questo il calendario dei laboratori proposti, sempre dalle ore 15.30, dalle fattorie didattiche e dalle aziende agricole di Coldiretti-Campagna Amica.

Si parte sabato 29 ottobre, con il laboratorio “Impariamo a preparare la pasta come la faceva la nonna”, proposto dalla Fattoria didattica Cà Bianca di Ossalengo (Castelverde). I baby-partecipanti seguiranno il percorso dalla spiga alla pasta, scoprendo le spighe di grano duro Saragolla. Impasteranno e, con il mattarello, inizieranno a stendere la pasta.

Domenica 30 ottobre, a cura degli agricoltori, prenderà il via “Il gioco dell’agricoltura”. Con i  giochi di una volta, realizzati a mano in legno; con quiz e prove d’abilità dedicate ai prodotti del territorio e ai cibi di stagione.

La Fattoria didattica Il Campagnino, di Pessina Cremonese sarà protagonista lunedì 31 ottobre, con il laboratorio I Colori Naturali. Bambine e bambini estrarranno i colori da frutta, verdura e spezie… poi, a partire da quanto la natura offre, dipingeranno un quadro ‘naturale’, colorato e profumato. “W il latte” sarà il tema del laboratorio affidato martedì 1 novembre all’azienda agricola Magnani di Pizzighettone. Insieme agli allevatori del territorio, i partecipanti scopriranno (giocando e gustando) come nasce e come si trasforma uno dei prodotti più buoni e preziosi della nostra agricoltura.

La presenza del Mercato di Campagna Amica e dei laboratorio didattici riprenderà nel fine settimana successivo. Sabato 5 novembre, sempre nel pomeriggio, il laboratorio sarà a cura dell’Azienda agricola Casella, di Pieve San Giacomo, con il tema “W le api e il miele”. Guidati dall’apicoltrice, i bambini visiteranno l’alveare, la casa delle api, scoprendo i segreti dell’operoso mondo delle api, per capire come nasce il miele.

Nella giornata conclusiva, domenica 6 novembre, sempre dalle ore 15.30, toccherà alla fattoria didattica Maghenzani-Agrinido Piccoli Frutti, del Boschetto di Cremona. “Creiamo con la Natura” è  il titolo dell’attività proposta. “Le forme della natura, con i loro colori e sfumature, ci aiuteranno a creare secondo la nostra fantasia – spiegano gli agricoltori -.  Foglie di piante e di verdura, bastoncini e terra diventeranno quadri, gioielli, composizioni naturali e tante altre opere che ogni piccolo artista vorrà realizzare”.

© Riproduzione riservata
Commenti