Cultura
Commenta

Teatro come strumento di comunicazione:
conferenza il 18 novembre

Venerdì 18 novembre, ore 16.30, in sala Puerari del museo civico di Cremona, si terrà la conferenza dal titolo Il teatro, il futuro, che fa parte del ciclo dedicato a La comunicazion ieri, oggi e domani. Relatore il Sovrintendente del teatro Ponchielli, Andrea Cigni. L’evento, promosso da Gli ex dell’Aselli, sarà quindi dedicato al teatro come strumento di comunicazione.

“Coinvolgimento, condivisione, socialità e partecipazione è ciò che il teatro propone al suo pubblico” spiegano gli organizzatori. “Dal palcoscenico partono messaggi che portano ad interrogarsi, ad incontrarsi, a crescere, a proporre nuove sfide. Comunicare attraverso il teatro vuol dire entrare in un mondo ora onirico ora realmente crudo, percorrere i secoli attraverso la storia della musica, della danza, della prosa, della lirica.

E ognuno di questi aspetti ha il suo linguaggio universale, anche se mutevole nel tempo. A volte il tempo sembra fermarsi lì sul palcoscenico in una suggestione collettiva che ti abbraccia e ti coinvolge emotivamente in profondità. Linguaggi poetici o ironici, intelligenza, forza: in una parola arte. A volte ti sembra di non capire quello che significano coreografie e messaggii azzardati apparentemente estranei allo spirito di ciò che forse l’autore voleva dire. Ma sono i nuovi modi di comunicare, le avanguardie dei tempi che verranno”.

Prosegue anche la mostra Quando l’abito fa il monaco: copertine per comunicare, sempre proposta da Gli ex dell’Aselli in collaborazione con la Biblioteca statale e visitabile fino al 4 dicembre presso la Biblioteca stessa. L’incontro del 18 novembre e la visita alla mostra sono ad ingresso libero.

© Riproduzione riservata
Commenti