Cronaca
Commenta

Festival dei Diritti, i primi
eventi in programma

Costruire Speranza” è il tema della nuova edizione del Festival dei Diritti: il festival è promosso dal Centro di servizio per il volontariato CSV Lombarda Sud Ets nelle province di Cremona, Lodi, Mantova, Pavia, e realizzato con la community del progetto “La Trama dei Diritti”, una rete di organizzazioni che hanno costruito insieme iniziative ed eventi, coinvolgendo a loro volta nuove realtà. In totale sono 184 le realtà, associazioni, enti che hanno costruito e co-progettato questa edizione del Festival. Il festival si terrà dal 17 al 27 novembre (il programma è disponibile sul sito www.festivaldeidiritti.org) e prevede un ricchissimo calendario di presentazioni, mostre, proiezioni e occasioni di incontro dedicate al tema dei diritti e rivolte a tutta la cittadinanza: per conoscere, riflettere e crescere.

I PRIMI EVENTI PROGRAMMATI IN PROVINCIA DI CREMONA DAL 17 AL 20 NOVEMBRE 2022

Mauro Magatti, “Costruire speranza – Relazioni e legami che creano libertà e generano sostenibilità” – Evento online, 17 novembre 2022 | 17:30 Canale YouTube di CSV Lombardia Sud
Mauro Magatti interviene sul tema del Festival dei Diritti 2022 “Costruire speranza – Relazioni e legami che creano libertà e generano sostenibilità” in occasione dell’evento inaugurale della manifestazione. Magatti dialogherà con Ennio Ripamonti. L’incontro è visibile online sul canale YouTube di CSV Lombardia Sud. Come costruire speranza? E come farlo insieme? Come rigenerare la società? Parlare di “generatività”, come visione del mondo, della vita, della civiltà, nonché stile di vita capace di creare futuro e speranza a partire da una visione del “noi” e da un senso di responsabilità e di libertà orientati al bene Comune. Mauro Magatti è professore di Sociologia all’Università Cattolica di Milano. È fondatore del sito www.generativita.it: la generatività sociale è un nuovo modo di pensare e di agire personale e collettivo che racconta la possibilità di un tipo di azione socialmente orientata, creativa, connettiva, produttiva e responsabile, capace di impattare positivamente sulle forme del produrre, dell’innovare, dell’abitare, del prendersi cura, dell’organizzare, dell’investire, immettendovi nuova vita. Organizzatore: CSV Lombardia Sud.

THROUGH OUR EYES – ATTRAVERSO I NOSTRI OCCHI – Cremona, 17 novembre 2022 | 08:30 Atrio del Liceo Scientifico G. Aselli – Via Palestro 31, Cremona
Mostra fotografica con gli scatti realizzati dagli studenti e dalle studentesse delle scuole di Still I Rise in Grecia, nord-ovest Siria e Kenya per raccontare la propria vita senza filtri esterni. Si tratta di un progetto a lungo termine e finora sono stati coinvolti 156 minori dai 9 ai 17 anni. I giovanissimi fotografi, oltre a raccontare le difficoltà del vivere in un campo profughi o in una baraccopoli, ci fanno conoscere anche i loro sogni e le loro speranze per il futuro. “Siamo convinti che la parte in grado di dare maggiore forza al progetto fotografico, sia quella che parla di futuro e di speranza attraverso gli scatti realizzati da bambini e bambine in luoghi molto difficili e nei quali Still I Rise opera. L’istruzione è un faro nella vita di questi minori”. Dal 17 al 27 novembre da lunedì a venerdì 8:30-16:30, sabato 8:30-13:30, domenica chiuso. Per contatti: photo@stillirisengo.org. Organizzato da Still I Rise e in collaborazione con Liceo Scientifico Aselli nell’ambito del progetto Through Our Eyes.

Festival Fi.Du.Cia. INAUGURAZIONE E PROIEZIONE DI “AMUKA” – CR-Torre de’ Picenardi, 17 novembre 2022 | 21:00 Cinema Soms, via Garibaldi 31a, Torre de’ Picenardi (CR)
Il Festival Internazionale del Documentario Urbano e del Cinema Ambientalista (Fi.Du.Cia.) pone l’attenzione su uno dei grandi temi su cui focalizzare l’attenzione del pubblico nel presente in cui viviamo, quello del rispetto dell’ambiente e delle soluzioni per far fronte a una deriva inquinante letale per il nostro pianeta e per le specie che insieme a noi lo abitano. Nella serata del 17 novembre si svolgerà la serata inaugurale alla presenza di Dorothea Burato, presidente della giuria del Fiducia Festival, e Cesare Vacchelli, uno dei fondatori degli Stati Generali ambiente e salute. Seguirà la proiezione del film “Amuka” di Antonio Spanò. Il Festival vuole sensibilizzare la comunità nella Speranza di raggiungere insieme un miglioramento delle condizioni di abitabilità del territorio, soprattutto da punto di vista dell’impatto umano sull’ambiente. Organizzato da Società Operaia di Mutuo Soccorso – APS. Per contatti: soms1908@libero.it.

Barche Troppo Piene, Cremona, 18 novembre 2022 | 20:45 Teatro Monteverdi – Via Dante 149 – Cremona
Rappresentazione teatrale sul tema dell’integrazione. Lo spettacolo affronta in modo concreto i problemi e le difficoltà legate all’immigrazione; il racconto personale di un gruppo di giovani è la base per l’elaborazione di un testo relativamente alle esperienze di integrazione, accoglienza e diritto alla cittadinanza. Lo spettacolo nasce dalla scrittura teatrale di Som Yannick – Cisse Abou Papis – Hamadi Zayid componenti del gruppo teatrale ‘Cuore d’Oro’. Lo spettacolo mira a sensibilizzare le persone sul tema dell’accoglienza offrendo l’occasione di riflettere sul fatto che tutti gli uomini e le donne hanno gli stessi diritti e devono avere le stesse possibilità per garantirsi una vita dignitosa. Per contatti: csa.pinoni@fastpiu.it. Organizzato da AUP OdV – Comunità Laudato Si Cremona – ARCI Cremona APS – Gruppo Incontro OdV, in collaborazione con Sportello Antidiscriminazioni del Comune di Cremona – CSV Lombardia Sud.

I diritti umani tra le pagine di un fumetto: dialogo con Gianluca Costantini – Cremona, 20 novembre 2022 | 21:00 Cremona – Teatro Monteverdi – Via Dante 149
L’evento permetterà di assistere all’intervento di Gianluca Costantini in dialogo con Michele Ginevra. Gianluca Costantini, attivista per i diritti umani, ha messo il suo talento grafico al servizio di importanti cause umanitarie, collaborando tra gli altri con ActionAid, Amnesty, ARCI e The Committee to Protect Journalists. Accusato di terrorismo dal governo turco, ha pubblicato le sue storie su importanti testate italiane e internazionali. Peter Benenson, fondatore di A.I. disse che è meglio accendere una candela che maledire l’oscurità. Solo la speranza di poter invertire la rotta, fa innescare la miccia del cambiamento. Per contatti: gr288@amnesty.it. Organizzato da Amnesty International gruppo 288 Cremona in collaborazione con Centro Fumetto “Andrea Pazienza”.

© Riproduzione riservata
Commenti