Economia
Commenta

Legge di Bilancio: per Confindustria
Cremona "misure parziali e timide"

“Impensabile togliere risorse dove si può generare crescita e valore: sbagliata la riduzione del contributo alle imprese prevista da Industria 4.0”. E’ una delle critiche alla manovra di Bilancio del Governo Meloni lanciata dal presidente di Confindustria Cremona Stefano Allegri. Apprezzamento per non aver aumentato il debito dello Stato, perplessità su cuneo fiscale e delusione per l’insufficiente attenzione al sistema produttivo in tema di spesa per l’energia.

Il servizio di Giovanni Palisto

© Riproduzione riservata
Commenti