Cronaca
Commenta

Gruppi d'acquisto per le parrocchie:
la proposta della Diocesi per risparmiare

La Diocesi di Cremona ha deciso di aderire al gruppo di acquisto avviato da alcuni anni dall’Arcidiocesi di Milano. A dirlo è il sito della Diocesi. Il progetto “Gad” (Gruppo di acquisto diocesano) ha l’obiettivo di supportare le parrocchie e gli enti diocesani nei processi di acquisto per renderli più efficaci, funzionali ed efficienti nel perseguimento delle attività pastorali. Il “Gad” è gestito da un’apposita società, la “Gestione Servizi e Acquisti srl”, a socio unico, Opera diocesana ente della diocesi di Milano, alla quale hanno aderito già più di ottocento parrocchie milanesi.

Inizialmente i servizi per i quali si aderirà alla centrale acquisti sono relativi alle forniture di metano ed energia elettrica. Successivamente potranno essere prese in considerazione anche altre categorie merceologiche: come fotocopiatrici, distributori automatici, servizi di pulizia, attrezzature ed arredi, ecc.

Condizione economica per partecipare al gruppo di acquisto sarà il riconoscimento alla società “Gsa srl” di una percentuale (il 15%) calcolata solo sul risparmio effettivo (esclusivamente della parte riferita alla materia energia e non del totale della bolletta).

Per aderire, le Parrocchie interessate possono avere ogni informazione sul sito gestioneservizieacquisti.bravosolution.com/web/login.html o scrivendo a info@gestioneservizieacquisti.it; la Parrocchia sarà poi contattata dal “Gad” stesso per la compilazione della documentazione necessaria. La parrocchia potrà verificare l’andamento delle proprie utenze accedendo a un portale dedicato attraverso apposite credenziali.

“In un periodo di preoccupazione per i costi per le utenze, questa proposta è un aiuto per affrontare insieme il futuro economico incerto per le parrocchie” sottolineano dalla Diocesi. “Il vantaggio immediato potrà essere una riduzione del costo, pur nella volatilità attuale, ma anche una semplificazione burocratica: il “Gad” si assume, infatti, anche l’onere della gestione delle utenze, con il contratto di rappresentanza sottoscritto dalla parrocchia. Quante più parrocchie aderiranno, tanto più efficace sarà l’iniziativa”. Per eventuali approfondimenti e informazioni è possibile scrivere un’email a gruppo.acquisto@diocesidicremona.it.

© Riproduzione riservata
Commenti