Cronaca
Commenta

Protezione Civile, Signoroni:
“Risorsa e modello educativo”

Si è svolto al Seminario di Cremona l’incontro di fine d’anno con la Protezione Civile, alla presenza del Vescovo di Cremona, mons. Antonio Napolioni, durante al S. Messa, a cui è seguita la riunione per la presentazione del consuntivo delle attività svolte nel 2022 ed i ringraziamenti alle singole Associazioni e Gruppi di Protezione civile.

Oltre al Presidente della Provincia, Paolo Mirko Signoroni, presenti numerosi Sindaci del territorio con i consiglieri provinciali Matteo Gorlani e Attilio Paolo Zabert, la responsabile della Protezione Civile della Provincia Elena Milanesi con gli uffici, il rettore del Seminario don Marco D’Agostino, che ha portato i suoli saluti.

“Siete gente di fatti, gesti, azioni; quante storie di speranza dipendono dal fatto che ci sia qualcuno lì in quel momento.. E’ solo fortuna o Provvidenza accolta da chi si fida della Provvidenza? – ha evidenziato nella sua omelia il Vescovo di Cremona, mons. Antonio Napolioni – Un servizio funziona quando ognuno fa la sua parte, obbedendo alle consegne, ai compiti, all’intelligenza, alla coscienza che porta a decidere nelle diverse situazioni; Dio è il nostro alleato nella buona e cattiva sorte. Io vengo dagli scout ed il motto penso sia valido anche per voi: sempre pronti, pronti alle emergenze, a dire sì a Colui che viene, che ci chiama, a Colui che non permette che ci impigriamo”.

Nel salone Bonomelli si è poi svolto l’incontro a consuntivo delle azioni ed interventi di Protezione Civile svolti nel 2022, che han visto la conclusione con la recente maxi esercitazione su tutto il territorio provinciale.

Dopo i saluti del Rettore del Seminario D’Agostino è intervenuto il Presidente della Provincia di Cremona, Paolo Mirko Signoroni: “Ringrazio tutti i presenti a questo incontro che non vuole esser solo un appuntamento di auguri di fine anno, ma un vero e proprio riconoscimento e ulteriore dimostrazione di gratitudine alla Protezione Civile.

Un particolare ringraziamento agli Uffici, alla responsabile della Protezione Civile della Provincia, Elena Milanesi ed a tutto il suo staff, per l’attività svolta ed il coordinamento e quindi a tutti Voi Volontari, Gruppi ed Associazioni, alle Croci, che da sempre ci danno il loro supporto nelle nostre attività come ai Vostri familiari con i quali condividete i Vostri impegni, assenze e rischi: il Paese tutto vi è grato. Una attività intensa che, in molte occasioni ed in diversi contesti operativi, ho visionato di persona in tutto il territorio, avendo prova di come professionalità, coraggio ed abnegazione siano un modello insito nel vostro agire e nel vostro cuore. Lo slogan che il Vescovo ci ha ricordato “sempre pronti”, ben definisce il ruolo del Volontariato, della Protezione civile. Un modello educativo che va e deve esser esportato: molti giovani e molti altri dovrebbero partecipare a questa affascinante esperienza di un servizio verso il prossimo ed ai più deboli ed indifesi, salvando vite, strutture produttive e private. Un grazie anche agli stessi Sindaci, che mettono a disposizione, tempo, strutture, servizi e che contribuiscono a rendere la nostra protezione civile ancora più grande”.

Ha concluso Signoroni: “Stiamo investendo molto in questi anni nella Protezione civile, un impegno di tutto il Consiglio Provinciale: sorgeranno nuovi centri CPE, a Martignana, Piadena, Cremona, Crema, per un valore complessivo 2 milioni di euro finanziati dalla Regione Lombardia, di cui la Provincia darà attuazione con la progettazione e gara d’appalto ed esecuzione entro il 2023. Inoltre nei prossimi tre anni, sempre con fondi regionali, per circa 800.000 vi saranno acquisti di forniture che saranno dati a Gruppi ed Associazioni. Concludo questa breve carrellata per dimostrarvi come siamo parte attiva di una delle leve fondamentali dello sviluppo della nostra società: la Protezione civile, sempre presenti. E con questo messaggio di gratitudine, vi auguro un S. Natale a Voi ed a tutte le Vostre famiglie”. A queste parole di profondo apprezzamento si sono unite quelle del presidente Presidente del CCV Bruno Canevari.

Elena Milanesi ha presentato, infine, alcuni numeri importanti del 2022: presenti sul territorio 33 Organizzazioni di Volontariato (ODV) – Gruppi Comunali, per un totale di 750 Volontari e due gruppi convenzionati, uno di Mantova ed uno di Brescia; 750 persone attivate nel 2022 per le emergenze per circa 1000 giornate di lavoro, più di 500 per le esercitazioni e duecento per gli eventi. A concludere l’iniziativa la consegna degli attestati di ringraziamento ai vari gruppi ed Associazioni di Protezione civile.

© Riproduzione riservata
Commenti