Cronaca
Commenta

Non risponde al telefono e al citofono:
70enne trovato morto in casa

Non rispondeva al telefono e al citofono, e i vicini avevano notato le tapparelle abbassate, per cui avevano contattato la famiglia. Così è scattato l’allarme, e la richiesta di intervento al 112, nel timore fosse accaduto qualcosa. Sul posto sono giunti i soccorritori del 118 di Cremona, insieme ai Vigili del Fuoco, che hanno provveduto a forzare la porta per consentire ai medici di entrare. All’interno, giaceva il corpo ormai privo di vita dell’uomo, 70 anni. Come racconta la figlia, sabato l’uomo era ancora vivo, in quanto si era recata a trovarlo, e non lo sentiva da domenica. Per i rilievi del caso sono intervenuti anche i Carabinieri di Vescovato. Secondo quanto appurato, la morte è avvenuta per cause naturali.

© Riproduzione riservata
Commenti