Cronaca
Commenta

Covid a scuola, drastico calo di
contagi: solo 14 gli alunni positivi

Foto di repertorio

Precipitano i numeri dei contagi da Covid a scuola. Secondo l’ultimo report di Ats ValPadana, aggiornato al 15 gennaio, infatti, sono solo 14 i positivi in classe, contro i 44 della rilevazione di dicembre. Sono distribuiti tra superiori, dove se ne contano 5, elementari, dove sono 4 e scuole per l’infanzia (4), mentre uno solo si registra alle scuole medie. Ne consegue che sono solo 4 le classi in autosorveglianza, mentre tra il personale scolastico i positivi sono 3.

Come spiega la dottoressa Laura Rubagotti, referente Covid-19 per le Scuole, quindi, la ripartenza delle lezioni dopo le vacanze natalizie si caratterizza per “una significativa riduzione dei casi in tutte le scuole di ogni ordine e grado ad eccezione dei servizi educativi e della scuola dell’infanzia che permane pressoché costante”.

Dal 31 dicembre sono state modificate le indicazioni relative alla sorveglianza sanitaria anche in ambito scolastico. I soggetti risultati positivi ad un test diagnostico molecolare o antigenico, sono sottoposti alla misura dell’isolamento, che potrà terminare dopo 5 giorni dal primo test positivo e dalla comparsa dei sintomi, senza effettuare tampone di controllo per i casi sempre stati asintomatici, o per chi non presenti più sintomi da almeno 2 giorni, ma con obbligo di indossare la mascherina FFP2 per i 5 giorni successivi al rientro a scuola.

Per i casi che sono sempre stati asintomatici l’isolamento potrà terminare anche prima dei 5 giorni qualora un test antigenico o molecolare effettuato presso struttura sanitaria/farmacia risulti negativo. In questo caso, non è previsto l’utilizzo della mascherina FFP2.

Per i soggetti immunodepressi, l’isolamento potrà terminare dopo un periodo minimo di 5 giorni, ma sempre necessariamente a seguito di un test antigenico o molecolare con risultato negativo; anche in questo caso, non è previsto l’utilizzo della mascherina FFP2.

Diverse le cose per chi arriva in Italia dalla Cina nei 7 giorni precedenti il primo test positivo: in questo caso potranno terminare l’isolamento dopo un periodo minimo di 5 giorni dal primo test positivo, se asintomatici da almeno 2 giorni e negativi a un test antigenico o molecolare.

Ai contatti stretti di positivi si applica il regime dell’autosorveglianza, durante il quale è obbligatorio indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2, al chiuso o in presenza di assembramenti, fino al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto stretto. Se durante il periodo di autosorveglianza si manifestano sintomi è raccomandata l’esecuzione immediata di un test antigenico o molecolare. lb

© Riproduzione riservata
Commenti