Chiesa

Cristo Re, veglia di preghiera
itinerante tra s.Ilario e Cattedrale

FOTO D'ARCHIVIO

Sulla scia del messaggio di Papa Francesco per la XXXVIII Giornata mondiale della gioventù – Lieti nella speranza –, che si celebrerà il prossimo 26 novembre nella solennità di Cristo Re, sabato 25 novembre avrà luogo a Cremona la veglia diocesana dei giovani, quest’anno in forma itinerante per le strade della città. L’evento, organizzato dalla Pastorale giovanile della Diocesi, vedrà la presenza del vescovo Antonio Napolioni, che accompagnerà e guiderà i giovani in questa occasione di ascolto e preghiera.
A ospitare la fase di avvio sarà l’oratorio di Sant’Ilario, nel quale avverrà il ritrovo dei partecipanti, alle 17.30. Da lì lo spostamento verso la Cattedrale, dove si concluderà la veglia.
Quattro i passaggi della serata. Luoghi di speranza, proprio nell’oratorio di Sant’Ilario, già Monastero del Corpus Domini, poi caserma e che, al termine della seconda guerra mondiale, accolse gli ebrei liberati dai campi di prigionia. Parole di speranza, presso la chiesa di Sant’Agata, dove avverrà un momento di ascolto di un passo della Parola – il capitolo 12 della Lettera di san Paolo ai Romani – guidato da don Marco D’Agostino. Gesti di speranza, con i giovani in cammino verso la Cattedrale, in un corteo di luci per le strade di Cremona. Il fondamento della speranza, la tappa conclusiva in Duomo, con un momento, animato dal coro Effatà di Calcio, di preghiera e adorazione eucaristica.
Per chi lo desidera, al termine della veglia sarà poi possibile fermarsi per la cena comunitaria, che si terrà nel Seminario di via Milano alle 21.15. Parte dell’incasso della cena sarà devoluto a sostegno dei progetti di Caritas Cremonese.

© Riproduzione riservata
Caricamento prossimi articoli in corso...