Commenta

Strada sud, crescono i “no”Chiesta la sospensionedel progetto del Comune

strada-sud-google

Non sarà una passeggiata per il Comune di Cremona realizzare quest’autunno la cosiddetta strada sud. Infatti cresce il dissenso contro quest’opera da 15 milioni di euro che andrà a intaccare una delle zone meglio conservate dal punto di vista naturalistico della prima periferia cittadina. Il Comune annuncia una campagna partecipativa sull’opera. Il titolo è: “La strada sud si presenta”. Ma il Comitato che si è appena costituito e annuncia in un documento che, per l’enormità dei dubbi che la strada sud apre, “chiediamo la sospensione di un progetto che avrebbe ricadute così pesanti sulla qualità della vita dei cittadini cremonesi e sull’ambiente, auspicando che si apra presto un serio dibattito e che decisioni così importanti non vengano calate dall’alto ma costruite attraverso la partecipazione della cittadinanza”. Il documento è firmato da WWF Cremona, Italia Nostra Cremona, Legambiente Cremona, UNA – Uomo Natura Animali Cremona, Circolo Culturale AmbienteScienze Cremona, Coordinamento Comitati Ambientalisti Lombardia Cremona, LUCI – Laboratorio Urbano di Civica Iniziativa Cremona. Già vi hanno aderito anche semplici cittadini e residenti. ( Per contatti ed informazioni: nostradasud@lucicremona.it Telefono: 0372 434239).



© Riproduzione riservata
Commenti