Commenta

Hanno collaborato, Salvini rimette in libertà Giannone e ErodianiIn settimana saranno ascoltati Doni e Bettarini

Giudice Salvini intervistato

Il gip di Cremona, Guido Salvini (nella foto) ha revocato gli arresti domiciliari per Francesco Giannone e Massimo Erodiani. In mattinata, il magistrato ha accolto la domanda dei legali dei due indagati nell’ambito dell’inchiesta sul calcio scommesse ‘Last Bet’, vista la loro proficua collaborazione. Dunque da oggi il commercialista bolognese e il titolare di agenzie di scommesse pescarese sono liberi. Per quanto riguarda l’inchiesta, si attendono ancora i risultati dell’incidente probatorio effettuato sul telefono del portiere Marco Paoloni, tuttora agli arresti domiciliari presso l’abitazione di Cremona. Al momento non sono stati fissati altri interrogatori, ma da quanto si è potuto apprendere gli inquirenti dovrebbero muoversi verso la fine della settimana. Saranno probabilmente sentiti anche Bettarini e Doni.

Foto di Francesco Sessa (fotofrancescosessa.xoom.it)

 

© Riproduzione riservata
Commenti