Commenta

Ex Palazzo delle Generali, chiesta la trasformazione in commercialeanche al primo piano. Arriva Benetton?

generali5

La società immobiliare proprietaria dell’ex palazzo liberty delle Generali, tra via Guarneri e corso Campi, ha chiesto al Comune la trasformazione della destinazione del primo piano del grande immobile a commerciale. Ecco probabilmente spiegata la ragione per la quale l’immobiliare proprietaria (una spa piemontese) ha sfrattato tutti i negozi al pianterreno rinunciando a collocare gli appartamenti al primo piano del palazzo. Probabilmente c’è l’intenzione di creare una sorta di grande emporio commerciale su più piani riportando il palazzo alla sua storia antica. Infatti, ma ben pochi cremonesi lo ricorderanno, un tempo proprio in quella bella casa liberty aveva sede la Casa di Bianco-Casa Sovrana, già su tre piani: l’interrato, il piano terra e il primo piano prima del trasferimento nella moderna sede, negli anni sessanta, di piazza Cavour (ora piazza Stradivari) nei palazzi dell’immobiliare Actea con la Torre del Capitano, successivamente ristrutturati dall’architetto Cucinella. Negli scorsi anni l’immobiliare che ha acquistato il palazzo tra via Guarneri e corso Campi aveva già provveduto a dare lo sfratto ai negozi al pianoterra. Genzini si è trasferito in corso Mazzini, la Farmacia Centrale dovrebbe andare quest’autunno sotto la Galleria 25 aprile. Dapprima aveva cercato la vendita in blocco, poi a porzioni ma, invano, stante la situazione immobiliare cremonese. Ed ora la scelta di procedere ad una trasformazione parziale in commerciale del bel edificio liberty realizzato nel 1914 dall’ingegner Luigi Cabrini – un genio cremonese che ebbe mano libera sulla trasformazione liberty di parecchi immobili dall’ingegner Remo Lanfranchi – tra l’allora via dei Coltellai (via Guarneri del Gesù attuale) e Contrada della Colonna (corso Campi).

Voci ricorrenti nel mercato immobiliare cremonese dicono che potrebbe essere interessato all’acquisto della vasta porzione die due piani (sia su corso Campi che su via Guarneri) la Benetton (che tra l’altro ne occupa già una parte) per realizzare un megastore come già esiste a Piacenza in corso 20 settembre, guarda caso proprio nell’ex Casa di Bianco, a Brescia, a Mantova o in altre città simili alla nostra.

© Riproduzione riservata
Commenti