Commenta

L’Assessore Jane Alquati visita i Centri Estivi: 223 bambini all’Agazzi, 100 alla Monteverdi

centro-estivo-Agazzi

Questa mattina l’assessore alla Politiche Educative e della Famiglia, Jane Alquati, con il funzionario della Politiche Giovanili, Valerio Demaldè,  si è recata a visitare il Centro Estivo allestito alla scuola Agazzi per verificarne il funzionamento. «Sono molto contenta – ha dichiarato l’Assessore – per la risposta positiva avuta dalle famiglie che hanno iscritto i loro figli al Centro Estivo, a testimonianza che il progetto portato avanti risponde alle attese dei genitori». I Centri Estivi comunali sono iniziati lunedì 4 luglio e nel mese di luglio coinvolgono 223 bambini alla scuola Agazzi e 100 alla scuola Monteverdi.

«Anche quest’anno – dichiara l’assessore alle Politiche Educative Jane Alquati – l’Amministrazione comunale, attraverso il Servizio Politiche Giovanili, ha pensato a tutti coloro che in estate restano in città preparando un breve vademecum delle opportunità attivate sul territorio dal 4 luglio sino a settembre e che comprendono asili, centri estivi, centri ragazzi, centri sportivi, Grest e molto altro ancora. Abbiamo raccolto tutte le attività organizzate in città direttamente dal Servizio Politiche Giovanili o da altre realtà cittadine. Tra le numerosissime proposte vi è un primo progetto pilota che mira a coinvolgere anche i più grandi nella gestione positiva del tempo libero. Fondamentale è inoltre la sinergia con l’Assessorato ai Servizi Sociali per consentire anche ai diversamente abili di potere partecipare alle iniziative messe in campo, così da trascorrere un’estate insieme ai loro coetanei».

L’Amministrazione comunale fornisce una serie di opportunità cui possono accedere bambine, bambini, ragazze e ragazzi dai tre ai diciotto anni di età. In quindici sedi del territorio sono attivi: asili estivi, centri estivi, minicampus sportivi, brevi percorsi e laboratori di attività ludico ricreative che potranno ospitare quasi duemila giovani.

Tempo d’estate in città è il frutto della collaborazione tra Comune, Cooperative Altana, Gioc’onda, Il Cortile, Iride, Metis, Federazione Oratori Cremonesi, Canottieri Bissolati, Canottieri Flora, Centro Sportivo San Zeno, Centro Sportivo Stradivari, Cral ASL, Associazione musicale 3T e Progetto Mousikè, Centro Fumetto Andrea Pazienza, Dopo Lavoro Ferroviario, Associazione sportiva dilettantistica Ossa Rotte Team, Club Alpino Italiano — sezione di Cremona.

© Riproduzione riservata
Commenti