Commenta

Rissa in spiaggia a Lucca cremonesi coinvolti Interviene l’Arma

carabiniere

Non è stata certo una gita al mare all’insegna del relax quella di due venticinquenni cremonesi, che in trasferta sulle spiagge di Torre del Lago, in provincia di Lucca, sono stati coinvolti in una violenta rissa, con tanto di ricorso a cure mediche in ospedale. La miccia si è accesa domenica mattina, alle otto. Due fratelli, entrambi bagnini, di 30 e 23 anni, hanno scoperto un gruppetto di ragazzi che aveva appena passato la notte dormendo in riva al mare. Nasce una discussione tra i sei ‘abusivi’ e i due fratelli, dopo l’invito di questi ultimi a lasciare immediatamente la spiaggia. Poi le aggressioni verbali. Ma presto si passa alle mani. Solo con l’intervento di polizia e carabinieri ritorna la calma. Restano, però, le ferite. Sia sul corpo dei bagnini che su quello dei due cremonesi, che sono stati medicati e identificati. In corso le verifiche delle forze dell’ordine, che potrebbero agire con una denuncia.

 

© Riproduzione riservata
Commenti