Commenta

Soresina, manovre spericolate sotto l’effetto di alcolici Conducente denunciato

carab_evid

Gli intensi controlli del territorio messi in atto a Soresina dopo gli episodi di violenza dei mesi scorsi raccolgono frutti. Durante i servizi di monitoraggio effettuati dai carabinieri sabato sera, nell’ottica dell’operazione ‘Praesidium 2’, un uomo di 34 anni è stato bloccato mentre scorrazzava per il paese in stato di ebbrezza, dopo aver imboccato almeno una strada contromano. Davvero grossi rischi per i cittadini del paese. I militari sono stati allertati da alcuni passanti che hanno notato l’Honda Civic su cui viaggiava l’uomo – residente a Cremona ma non cremonese – attraversare via Caldara non rispettando il senso unico, sgommando e compiendo manovre azzardate. Le pattuglie dell’Arma si sono subito mobilitate, così come la stazione mobile.

L’auto è stata intercettata poco dopo, quando il 34enne aveva da poco cercato di comprare ancora da bere in un bar (dove gli è stato negato ulteriore alcol). Era visibilmente alterato e si è rifiutato di effettuare il testo alcolemico (per questo è stato denunciato, così come per la guida in stato di ebbrezza considerata la sua palese alterazione). Gli è stata ritirata la patente (rischia una sospensione fino a un anno), gli è stata sequestra l’auto e sono stati decurtati 20 punti dalla patente. Erano le 21,30, e il 34enne ha dichiarato che fino a quel momento aveva già bevuto ben 10 birre e diversi amari.

 

© Riproduzione riservata
Commenti