Commenta

Bocciata in Regione la proposta Pd ridotti gli stanziamenti per la Paullese

paullese

Martedì 26 è stato bocciato in Consiglio regionale l’emendamento al Bilancio promosso dal Pd. L’emendamento, a prima firma Alloni, proponeva uno stanziamento di trenta milioni per la strada s.s. 415 (Paullese) che mirava  alla riqualificazione e potenziamento delle infrastrutture viarie alla Paullese, perché prioritaria rispetto al sistema della mobilità stradale in Lombardia.
«Il voto contrario di PDL e Lega è un dato negativo-dichiara Alloni-, la Paullese necessita delle opere di collegamento tra il lotto cremasco e quello milanese e della costruzione del nuovo ponte sull’Adda, senza le quali il traffico rischia di diventare insostenibile, a maggior ragione con l’apertura dei cantieri della Tem e poi con la sua entrata in funzione. Ma mancano i finanziamenti e dunque la Regione avrebbe potuto fare uno sforzo in più, certamente importante, per un’opera senza dubbio prioritaria. Così non è stato, e ci dispiace. La ex statale 415 rimane un incompiuto che pesa sulla vita di chi è costretto a percorrerla giornalmente e di chi vive nelle immediate vicinanze. Servirebbero assunzioni di responsabilità da parte del Governo e della Regione che continuano a mancare»
L’assessore Raffaele Cattaneo ha voluto però dichiarare formalmente in Aula che una parte delle risorse verranno comunque destinate anche alla Paullese.

 

© Riproduzione riservata
Commenti