Commenta

Lavoro nero e contributi evasi quattro denunciati per truffa aggravata

ispettorato_lavoro_carabinieri

Entrambi non avevano alcuna credenziale per poter figurare nell’albo che raggruppa chi opera negli autotrasporti. Per questa ragione due uomini (uno è straniero) hanno pensato di utilizzare come preposti due italiani che sì avevano i crediti per far svolgere alla società, del campo del legno, regolare attività. Peccato, però, che i due preposti non abbiano mai operato attivamente mentre venivano portati avanti lavori a Cremona e abbiano ricevuto denaro, nel più classico dei do ut des. Tutti e quattro sono stati denunciati per truffa aggravata ai danni di Inps e pubblica amministrazione (almeno cinque sono inoltre i lavoratori che sono stati scoperti mentre lavoravano in maniera irregolare). A scoprire l’illecito, che ha determinato evasioni contributive da migliaia di euro, sono stati i carabinieri dell’Ispettorato del lavoro.

 

© Riproduzione riservata
Commenti